in

Vittoria incidente, cuginetti travolti da un suv: uno è morto, l’altro ha perso le gambe 

Un epilogo drammatico quello dell’incidente stradale avvenuto ieri, 11 luglio 2019, in via IV Aprile a Vittoria. Un suv, Jeep Renegade, ha travolto due cuginetti che stavano seduti sul marciapiedi: uno dei due, di dodici anni, è morto sul colpo, il secondo bambino è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale Guzzardi in grave condizioni.

Vittoria incidente, cuginetti travolti da un suv: uno è morto, l’altro ha perso le gambe

Stamani gli aggiornamenti: l’undicenne, che dopo un delicato intervento nell’ospedale di Vittoria, è stato trasferito in elisoccorso a Messina, ha perso purtroppo entrambe le gambe. «Il bambino è stato operato ma purtroppo non abbiamo potuto salvargli le gambe che sono state tranciate durante l’incidente. Le sue condizioni sono stabili ma gravi, è ancora in pericolo di vita», ha dichiarato la direttrice dell’unità operativa di terapia intensiva neonatale del Policlinico di Messina Eloisa Gitto.

Positivo a droga e alcol test l’autista del suv: «Scenario agghiacciante!»

Intanto le forze dell’Ordine hanno portato avanti le indagini e hanno fermato Rosario Greco, il 34enne alla guida del suv, che ha travolto i due bimbi di 11 e 12 anni, a Vittoria. «Bevuto birra e preso cocaina!», questo ha detto ai poliziotti l’uomo, mentre stava eseguendo gli esami clinici nei laboratori dell’Asp di Ragusa e il referto medico ha confermato la presenza di un tasso alcolemico quattro volte superiore a quello previsto. Per l’esame tossicologico si dovrà attendere ancora qualche giorno, ma non c’è motivo di credere che Rosario Greco abbia mentito. Uno scenario drammatico, quello che si sono trovati dinnanzi i soccorritori. Un testimone, che ha assistito all’incidente, ancora sotto shock, ha dichiarato: «Agghiacciante perché i due bambini sono stati letteralmente falciati!». L’auto, che ha travolto i cuginetti seduti sul marciapiede, è stata sequestrata: saranno avviate le pratiche per la confisca. Gli altri passeggeri che erano a bordo del Suv, che come l’autista si erano allontanati, si sono poi presentati volontariamente in Questura. Alle forze dell’ordine hanno detto di essere andati via per timore di essere aggrediti. Nei loro confronti è scattata la denuncia per omissione di soccorso.

leggi anche l’articolo —> Cabiate, incidente stradale: ragazzino di 15 anni in codice rosso

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

valentina dallari

Valentina Dallari Instagram, fan estasiati: la scollatura è esagerata

charley vezza pellegrini

Chi è Charley Vezza, il nuovo fidanzato di Marica Pellegrinelli