in

Vittoria Puccini torna in Tv con “Mentre ero via” e confessa il suo periodo no: «Non mi sentivo accettata!»

Per molti il suo nome è legato ad Elisa di Rivombrosa, la fiction che le ha regalato la popolarità e una delle sue più importanti storie d’amore, si tratta di Vittoria Puccini, attrice fiorentina classe 1981, che tornerà su Rai Uno giovedì 28 marzo con Mentre ero via, terzo capitolo dopo Un’altra vita e Sorelle, ambientato a Verona, che ha per protagonista Monica, una donna che si sveglia nel letto di un ospedale dopo essere stata per diversi anni in coma. Intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni Vittoria Puccini ha parlato della sua ultima fatica lavorativa, della sua passione per Masterchef, del rapporto con la figlia avuta da Alessandro Preziosi e di un momento buio della sua vita. 

Vittoria Puccini torna in tv con Mentre ero via e confessa il suo periodo no: «Non mi sentivo accettata ma non era vero!»

Sul suo ultimo personaggio che presto vedremo su Raiuno Vittoria Puccini ha svelato: «Monica, la protagonista, tornerà a vivere. Letteralmente. Si sveglia dopo quattro mesi di coma dopo un incidente e si ritrova in ospedale convinta di essere lì per aver partorito il suo secondo figlio. In realtà suo figlio ha otto anni. Otto anni che lei ha cancellato dalla sua memoria. E non solo. Al suo risveglio le viene detto che il marito è morto!». Ama il suo lavoro da attrice e si sente realizzata Vittoria Puccini, ma non sempre è stato così. Nel corso dell’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni l’attrice ha parlato anche di un momento difficile vissuto durante l’adolescenza: «Non mi sentivo accettata ma non era vero. Ero schiacciata dal mio non sentirmi all’altezza degli amici. Poi per fortuna sono cambiata e ho raggiunto un po’ di sicurezza». Adesso è acqua passata, è felice.

Vittoria Puccini: dal rapporto sereno con la figlia alla passione per “Masterchef”

Con la figlia Elena, Vittoria Puccini ha un rapporto speciale: preparano, addirittura, alcune scene per i film che l’attrice deve girare, amano fare shopping e fare i compiti insieme. Vittoria Puccini si sente una persona molto fortunata per il legame con la sua unica figlia: «Per ora non posso lamentarmi, Elena è meravigliosa e contrasti all’orizzonte non ce ne sono!», e si gode il momento: «Faccio la mamma: per me il massimo è avere la giornata libera per andare a prendere Elena a scuola, pranzare con lei, portarla a danza. Ecco, l’attività da mamma è quella che mi rilassa». Quando è lontana dal set l’attrice toscana preferisce ritagliarsi i suoi spazi e stare con la sua Elena, arrivata quando lei aveva appena 25 anni. Tra le altre passioni la cucina: «Vado al cinema molto spesso e poi da qualche anno sto vivendo il momento Masterchef. Cucinare mi piace da morire!». Una vera mania oggi per lei: «Ultimamente mi è presa una fissazione con un gruppo di amici: facciamo a gara nello sperimentare nuove ricette. Non è proprio una gara dichiarata ma quando uno va a dall’altro commenta. […] Quando organizzo da me ho un’ansia da prestazione pazzesca e sto male da giorni prima!». I piatti che le vengono meglio? «Pasta con il tonno e una crema di melanzane e menta, oppure seppioline in umido su una vellutata di piselli». Il suo primo amore resta ovviamente il cinema, Vittoria Puccini ha in ballo già un progetto: «Ho cominciato le riprese di Il processo, una serie legal thriller in quattro puntate per Mediaset, con la regia di Stefano Lodovichi!». 

leggi anche l’articolo —> Selvaggia Lucarelli ricattata per un video hard: racconta la sua esperienza e parla del caso Giulia Sarti

 

Bianca Guaccero, brutto incidente per la conduttrice di “Detto Fatto”

Auguri Leone! Il piccolo di Chiara Ferragni e Fedez compie un anno