in

Vittorio Arrigoni, il convoglio “Vik Gaza to Italy” in arrivo a Venezia

Si sta muovendo per l’Italia il gruppo composto da venticinque artisti gazawi dello Shababik Center Gaza per una iniziativa in ricordo di Vittorio Arrigoni, l’attivista italiano ucciso il 15 aprile 2011 in Palestina, nella Striscia di Gaza.

vik gaza to italy

Dopo alcune tappe nelle città importanti tra cui Roma, Milano, Salerno e Firenze e Prato, il gruppo di ballerini, acrobati, videomaker e musicisti approderà a Venezia il 9 aprile per restare tre giorni prima di proseguire il viaggio nelle altre città italiane. Il 10 aprile incontreranno diversi studenti provenienti dal Liceo Artistico, da Laboratori di tessuto e  di Arte, dalle Università veneziane.

Presso la mensa di Ca’ Badoer di Venezia, la sera si terrà una cena palestinese durante la quale il pubblico assisterà alla proiezione dei lavori degli artisti e parteciperà a scambi e dibattiti culturali.  Verranno inoltre proiettati diversi cortometraggi offerti dal Videoconcorso Pasinetti sulla Palestina, Gaza e Vittorio Arrigoni in occasione del secondo anniversario della sua morte.

L’11 aprile il gruppo partirà alla volta di Bologna. Le associazioni che prendono parte all’iniziativa sono l’Associazione Restiamo Umani con Vik, il Coordinamento per il Medio Oriente, il Centro Pace Comune di Venezia, SOSDiritti, Tuttiidirittiumanipertutti, il VideoConcorso F.Pasinetti, Liceo Artistico M-Guggenheim e Ca’ Tron Città Aperta.

 

Written by Anna Cuccuru

Laurea specialistica in Relazioni Internazionali a Ca' Foscari di Venezia, master europeo di Mediazione Intermediterranea, ha 3 lauree italiane e due estere. E' stata residente all'estero per diversi anni, appassionata di politica e conflitti internazionali, specie se riguardanti il Medioriente. Ama il cinema, i viaggi soprattutto se ecosostenibili, gli scambi interculturali, il volontariato. Collabora con diversi blog e testate on line.

Morgan ricoverato in ospedale: abuso di farmaci per il giudice di XFactor

Mario Monti referendum costituzionale

Pagamento debiti Pa, approvato il decreto: sbloccati 40 miliardi