in ,

Vittorio Casamonica, funerali: le reazioni dei partiti politici

Un funerale celebrato a Cinecittà. La messa in scena cinematografica, la canzone del Padrino ad accompagnare il feretro, e i petali piovuti dal cielo da un elicottero in stile American Beauty. Questo lo scenario dei funerali di Vittorio Casamonica, uno dei massimi esponenti della mafia romana. Ieri il funerale,celebrato nella Basilica di San Giovanni Bosco, con un rito religioso ha fatto scatenare la polemica. Quella stessa chiesa che dissè di no ai funerali di Welby, e oggi ha concesso ad un criminale la scena da tappeto rosso, ha sollevato un polverone di domande e dubbi.

Ed è così che ha inizio la polemica politica. “Roma sfregiata, fatto inquietante”, queste le reazioni dal partito del Pd. Da parte di Sel invece la richiesta al ministro Alfano di fornire spiegazioni sull’aspetto legale della vicenda. Non mancano le reazioni anche da parte del sindaco di Roma Marino, il quale chiede al Prefetto accertamenti minuziosi.Il ministro dell’Interno Angelino Alfano ha chiesto a Franco Gabrielli una “relazione dettagliata” sulla vicenda.

Dal lato della chiesta il vicariato non nascone il suo imbarazzo per la vicenda, dichiarando tuttavia, che il parroco non poteva rifiutarsi di celebrare il rito. Duro il commento da parte di Don Luigi Ciotti, costantemente impegnato nella lotte alle organizzazioni mafiose:”a maggior ragione dopo la scomunica di Papa Francesco dei mafiosi” è “compito della Chiesa denunciare e ribadire che non può esserci compatibilità fra la violenza mafiosa e il Vangelo”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Ultime notizie Lazio calcio: Mauri rinnova, ecco la speciale clausola

ecco cosa consigliano gli esperti USA

Scuola: la sveglia presto incide sul rendimento scolastico, ecco cosa dicono gli esperti USA