in ,

Vittorio Gassman, il 1 Settembre 1922 nasceva “il Mattatore”

Inauguriamo Settembre ricordando un grande nome del cinema italiano, Vittorio Gassman: nato il 1 Settembre 1922, Gassman è considerato ancora oggi uno dei più rappresentativi e importanti rappresentanti del cinema ma anche del teatro italiano.

Per la nostra rubrica Urban Memories ricordiamo oggi Vittorio Gassman, spesso soprannominato “il Mattatore”: questo nomignolo gli venne affidato dopo la conduzione dell’omonimo programma televisivo andato in onda nel 1959, una raccolta di sketch ironici scritti e interpretati dallo stesso Gassman insieme agli attori teatrali , Marina Bonfigli, Paolo Ferrari, Carlo Romano ed Enrico Viarisio. La carriera di Vittorio Gassman, però, non si può dire essere legata solamente alla televisione: l’uomo iniziò infatti il suo percorso artistico negli anni Quaranta iscrivendosi all’Accademia nazionale d’Arte Drammatica di Roma nella quale conobbe anche altri importanti nomi del cinema italiano, tra questi anche Elio Pandolfi, Monica Vitti e Nino Manfredi.

La carriera sul palcoscenico iniziò ufficialmente nel 1943 al Teatro Eliseo di Milano anche se i veri successi arrivarono insieme alla compagnia di Luchino Visconti con la quale prese parte alle opere Un tram che si chiama desiderio, Rosalinda di Shakespeare e l’Oreste di Vittorio Alfieri. Per quanto riguarda la carriera cinematografica ricordiamo invece un curioso aneddoto: nonostante il suo debutto avvenne nel 1945 con “Incontro con Laura”, essendo la pellicola andata distrutta si è soliti far coincidere il suo debutto cinematografica con il film “Preludio d’amore” del 1946. L’apice della carriera arrivò però negli anni Sessanta, anni in cui divenne famoso in Italia ma anche ad Hollywood: grazie a Monicelli, infine, Gassman riuscì anche ad emergere come attore in ruoli meno seducenti e più comici come, per esempio, quello nell’indimenticabile “La grande guerra”.

Foto: Wikimedia.org

Rosa e numeri di maglia Roma

Roma rosa completa 2016-2017 e numeri di maglia

Dove vedere Italia – Francia: ora diretta tv, streaming gratis