in

Vittorio Sgarbi condannato a 5 mesi di carcere: lite con i carabinieri durante l’Expo

Vittorio Sgarbi è stato condannato dal giudice Marco Tremolada della quarta sezione penale del tribunale di Milano a 5 mesi di carcere per resistenza a pubblico ufficiale. Condannato a 4 mesi anche l’autista dell’ex parlamentare, Nicola Mascellani. Sgarbi, il 22 Maggio dell’anno scorso, viaggiava contromano e senza permesso per entrare ad Expo. Fermato dai carabinieri, l’ex parlamentare iniziò ad inveire contro di loro e pare abbia anche istigato l’autista a procedere la marcia, costringendo uno dei carabinieri a spostarsi per non essere investito.

A nulla è valso il pagamento di circa 10 mila euro ai carabinieri e di mille euro all’arma ottenendo l’estinzione del reato di oltraggio. Il pm Elio Ramondini aveva chiesto addirittura di condannare Sgarbi ad un anno e mezzo di reclusione, mentre per l’autista aveva chiesto un anno. L’ex parlamentare inoltre, nella sua fedina penale, conta anche la presenza di precedenti come truffa ai danni dello Stato e diffamazione.

L’avvocato di Sgarbi, nella difesa del suo assistito, aveva affermato: “E’ un maleducato, forse tra i più maleducati d’Italia, ma non è violento e se viene portato alla calma, ragiona.” La difesa ovviamente non ha retto.

Written by Vincenzo Mele

Nato a Napoli il 13 Agosto 1996, si è diplomato al Liceo Classico Adolfo Pansini, in Napoli. Attualmente frequenta la facoltà di Lettere moderne all'Università Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei giornalisti della Campania. Si occupa di sport, tv e gossip.

strade del vino in Italia

Le 10 migliori strade del vino in Italia

zara lavora con noi settembre 2016

Zara lavora con noi 2016: occasioni per commessi e responsabili a Verona, Trieste e Grosseto