in

Vivere vicino a una strada aumenta il rischio di ipertensione

141031_roadliving

Uno studio condotto su 5.400 donne in post-menopausa nell’area metropolitana di San Diego, Usa, ha trovato un legame significativo tra il vivere vicino ad una strada ad alto traffico e il rischio di pressione alta.
Gregory Wellenius, assistente professore di epidemiologia presso la scuola di sanità pubblica Brown University, e colleghi hanno utilizzato i dati della Health Initiative per misurare la distanza dalla casa di ogni donna a un’autostrada/strada ad alto traffico e un database per determinare la presenza in ogni quartiere di supermercati e fast-food.
I risultati hanno mostrato che le donne che vivevano nel raggio di 100 metri da un’importante arteria stradale avevano un 22% in più di rischio di ipertensione rispetto alle donne che vivevano a maggiore distanza.
“Il messaggio da prendere in considerazione per la salute della popolazione è cercare di costruire case il meno vicine possibile alle grandi arterie stradali” ha concluso il professor Wellenius.

Integratori per il Sistema Cardiovascolare

Written by Monia Trentarossi

36 anni, Amministratore di AntiAging Club, il primo sito dedicato all'AntiAging, in partnership con AMIA, Associazione Italiana Medici AntiAging. Consulenza medica specialistica e vendita online di prodotti Antiaging delle migliori marche.
Vive a Milano, appassionata di viaggi in giro per il mondo, sport (fitness, vela, sci...) cinema e buone letture. Per UrbanPost scrive di Benessere.

verbali napolitano stato mafia processo

Stato-Mafia, Giorgio Napolitano: depositati i verbali della testimonianza

El Kaddouri Torino

Torino – Atalanta probabili formazioni Serie A decima giornata