in

Vivere vicino a una strada aumenta il rischio di ipertensione

141031_roadliving

Uno studio condotto su 5.400 donne in post-menopausa nell’area metropolitana di San Diego, Usa, ha trovato un legame significativo tra il vivere vicino ad una strada ad alto traffico e il rischio di pressione alta.
Gregory Wellenius, assistente professore di epidemiologia presso la scuola di sanità pubblica Brown University, e colleghi hanno utilizzato i dati della Health Initiative per misurare la distanza dalla casa di ogni donna a un’autostrada/strada ad alto traffico e un database per determinare la presenza in ogni quartiere di supermercati e fast-food.
I risultati hanno mostrato che le donne che vivevano nel raggio di 100 metri da un’importante arteria stradale avevano un 22% in più di rischio di ipertensione rispetto alle donne che vivevano a maggiore distanza.
“Il messaggio da prendere in considerazione per la salute della popolazione è cercare di costruire case il meno vicine possibile alle grandi arterie stradali” ha concluso il professor Wellenius.

Integratori per il Sistema Cardiovascolare

verbali napolitano stato mafia processo

Stato-Mafia, Giorgio Napolitano: depositati i verbali della testimonianza

El Kaddouri Torino

Torino – Atalanta probabili formazioni Serie A decima giornata