in

Vladimir Luxuria contro Irama: «Chiedo alle radio di non trasmettere il suo brano!»

Basta davvero poco per sollevare un polverone mediatico e scatenare un accesso duello verbale. Lo scontro vede coinvolti in questo caso Vladimir Luxuria e Irama, vincitore della diciassettesima edizione di Amici di Maria De Filippi ed ex fidanzato di Giulia De Lellis, ex corteggiatrice di Uomini e donne. L’origine della lite che sta facendo il giro dei social è da ricercarsi nel brano Stanotte, una canzone contenuto nell’ultimo album dell’artista, che come ricorderete ha partecipato anche al Festival di Sanremo 2019 con il testo La ragazza col cuore di latta. 

Vladimir Luxuria: «Chiedo alle radio di non mandare in onda questo invito alla #transfobia, da Irama non me lo sarei aspettato!»

Sott’attacco sono finiti i versi: «Voglio chiudermi in un bar, poi spogliarti sulla metro / fare a pugni con quel trans, risvegliarmi senza un euro!», una strofa alquanto problematica che ha indignato Vladimir Luxuria, attivista LGBT, da sempre impegnata in nome della lotta all’omofobia e all’accettazione dell’amore in ogni sua sfaccettatura. «Voglio fare a pugni con quel trans” canta Irama nel brano “Stanotte”. In questo periodo ci mancava pure la canzone che incita alla violenza. Chiedo alle radio di non mandare in onda questo invito alla #transfobia, da Irama non me lo sarei aspettato!», questo l’appello su Twitter di Vladimir Luxuria, che ha aggiunto rispondendo ai vari follower intervenuti sulla questione: «Mi sono accorta solo adesso di questo testo, dov’è il problema? Una canzone non scade dopo poco tempo ed è cantata nei concerti: e se una mente calda prende il testo alla lettera? Scusa se avesse cantato “voglio fare a pugni con quel nero, ebreo, oppure con quella donna” vi sarebbe piaciuto? Nel testo non si parla di esperienze vissute ma di cosa si ha voglia di fare stanotte. Terribile e pericoloso!». 

Vladimir Luxuria contro Irama: la giustificazione del cantante di “Amici”

Il giovane cantante Irama ha provato nei giorni scorsi a difendersi: «Non sono omofobo. In quella canzone dico “Fare a pugni con quel trans”. Questa cosa ha scatenato una piccola polemica che mi fa molto sorridere. Ci sono uomini, ci sono donne, ci sono transessuali e trovo davvero ridicolo chi pensa che io sia omofobo. Non ho nulla a che vedere con l’omofobia. Anzi, è una cosa schifosa. Semplicemente ho litigato con quella persona e l’ho raccontato in un testo!» – ha affermato il vincitore di Amici, che poi ha concluso: «A volte penso che le minoranze si sentano in dovere di accusarmi sul fatto che io sia omofobo, ma non lo sono affatto. E poi non ho detto “con un trans”, ma “con quel trans”. Non con una persona in generale, ma con quella persona. Mi sembra evidente che io stessi litigando con quella persona. E questo non ha nulla a che fare con l’omofobia. Io lancio un messaggio in italiano, poi se le persone non colgono la nostra lingua, non deve essere un mio problema!». 

leggi anche l’articolo —> Valentina Dallari “Uomini e donne”, selfie provocante allo specchio: «Una volta non mi sarei mai permessa…»

 

Venezia, incendio a Murano: morta coppia di anziani in una palazzina

Wanda Nara Instagram: la foto bollente che fa impazzire i fan