in ,

The Voice of Italy 2015 Live Show: anticipazioni e novità (FOTO)

E’ stato un lungo percorso, non sempre facile e privo di sbagli eppure ce l’hanno fatta: i giudici di The Voice of Italy 2015 hanno selezionato cinque talenti a testa e formato i loro team per i Live Show che andranno in onda a partire da domani mercoledì 29 aprile su Rai 2 dalle 21:10. Saranno cinque le puntate in diretta durante le quali i ragazzi in gara si daranno battaglia a suon di musica, supportati dalla band di The Voice of Italy, dal corpo di ballo e da coreografie e scenografie uniche, con l’unico scopo di aggiudicarsi un contratto discografico con Universal Music. Come nelle scorse edizioni, durante i Live Show sarà il pubblico a giudicare le performance dei venti talenti, che si esibiranno in duetti e brani inediti: il destino dei due di ciascun team che risulteranno i meno votati tornerà nelle mani del proprio giudice, che deciderà chi portare avanti e chi eliminare.

Ad annunciare le novità di quest’anno sono stati i giudici J-Ax, Noemi, Piero Pelù, Roby e Francesco Facchinetti durante una conferenza stampa per i Live Show di The Voice of Italy 2015 e ospiti a Porta a Porta questa sera: grande importanza avrà il mondo dei social e del web, curati entrambi dalla V-Reporter Valentina Correani che condurrà Aspettando The Voice dalle 20.30 alle 21:10, con protagonisti i coach, i talenti ed alcuni ospiti in webroom e l’After The Voice dedicato ai commenti a caldo dopo le eliminazioni. Le due finestre saranno trasmesse solamente sul sito internet ufficiale del programma, per enfatizzare quella che si è rivelata essere la più social delle edizioni di The Voice. Il primo a presentare il suo team è stato il rapper J-Ax, felice del fatto che quest’anno al centro della trasmissione ci sia la musica e non i dibattiti religiosi, come successe con Suor Cristina, vincitrice della seconda edizione: “Questa è la fase del programma che preferisco: ora sta a loro dimostrare che effetto hanno sul pubblico. Il talento che vincerà non sarà per forza il più apprezzato: chi riuscirà attraverso questa vetrina a guadagnarsi visibilità, dovrà dimostrare il suo valore”. Il socio di Fedez ha poi sottolineato che i vincitori di The Voice of Italy 3 non devono essere i giudici, ma i talenti ed è per questo che vige un clima di condivisione e serenità tra i vari team, complici e pronti a sostenersi piuttosto che attaccarsi.

Noemi, contenta di ricoprire il ruolo di giudice per il terzo anno, ha svelato di essere orgogliosa dei suoi fiori d’acciaio pronti a sbocciare sul palco dei Live Show di The Voice: “Sono qui per rappresentare non solo il soul ma anche il pop e sono contenta della mie cinque pop-story molto diverse: i miei concorrenti cercheranno di ampliare i loro confini non solo artistici ma anche umani”. Roby Facchinetti invece, litigando come sempre con il figlio Francesco che lo infastidisce riprendendolo mentre cerca di fare un discorso serio, ha raccontato le difficoltà della doppia poltrona“Siamo partiti senza sapere come comportarci, alla fine abbiamo deciso di essere noi stessi. Abbiamo messo insieme cinque talenti straordinari: ai Live ci saranno grandi sorprese che renderanno più chiare alcune delle nostre scelte di queste settimane. Condividere questa avventure con Francy mi ha fatto conoscere alcune sfaccettature di questo mio figlio che non conoscevo, alcune belle altre meno belle, ma anche questa è la vita”.

La risposta del Capitano non si è fatta attendere, dato che con il suo solito carisma innato, rimbecca il padre facendo notare di non aver ereditato da lui il talento musicale ma una certa dose di pazzia:“Questi sono tutti artisti 2.0 in grado di soddisfare il mercato globale. Il mio obiettivo è quello di trovare qualcuno che sappia fare questo mestiere”. Piero Pelù infine, parlando dei suoi diamanti forgiati nel sacro fuoco della musica, ha rivelato di cercare artisti in grado di comporre e non solo dotati vocalmente per una sottotraccia del suo percorso a The Voice of Italy: “La fase dei Live è la più tremenda, perché ad ogni puntata sarà difficile eliminare voci interessanti e particolare: quest’anno per i quattro finalisti verranno pubblicati 4 mini-LP: dunque ci saranno quattro opportunità per i ragazzi di venire fuori, per noi coach il compito di scegliere i finalisti sarà ancora più difficile”.

Chi l'ha visto?

Chi l’ha visto? anticipazioni puntata 29 Aprile 2015: Guerrina Piscaglia, Elena Ceste e Yara Gambirasio

Edoardo vuole vendicare Ernesto

Una Grande Famiglia 3 anticipazioni quinta puntata del 5 Maggio 2015: tanti guai dopo la morte di Ernesto