in

Voli low cost 2015: ecco tutte le nuove destinazioni di EasyJet

L’Epifania tutte le feste porta via…ma non la voglia di vacanze. Per chi sta pensando già pensando a un viaggio primaverile, ecco un elenco senz’altro utile: tutti i nuovi voli low cost che la compagnia EasyJet attiverà nel 2015.

Da Roma Fiumicino sarà possibile andare a Monaco dal 3 aprile 2015, ad Alicante dal 13 aprile, a Santiago de Compostela dall’8 giugno, a Zacinto dal 27 giugno, a Kos dal 28 giugno.

I milanesi si segnino la data del 24 aprile, quando da Malpensa si potrà volare per Stoccarda. La nuova meta decisa per Venezia è Amsterdam, che potrà essere raggiunta dall’8 maggio. I bolognesi non temano, nuove destinazioni sono in arrivo anche per loro: si potrà prenotare un volo per Amburgo dal 29 marzo e per Ginevra dal 1°maggio.

Partite da Pisa? Anche in questo caso la compagnia ha in serbo delle novità: oltre poter raggiungere Berlino, Londra, Parigi, Bristol, si potrà partire alla volta di Amburgo dal 30 marzo 2015 e a quella di Manchester dal 17 giugno. Napoli non vuole essere da meno e in vista della primavera aggiunge una nuova destinazione: Atene, che potrà essere raggiunta dal 30 marzo 2015.

Da Brindisi, infine, si potrà volare alla volta di Londra Gatwick (dal 1° aprile). Per gli amici siciliani ecco le nuove destinazioni: volo da Palermo a Ginevra dal 4 giugno e da Catania a Bristol dal 14 maggio.

Nuove rotte anche per quanto riguarda i voli nazionali: da Alghero si potrà raggiungere Milano a partire dal 29 marzo, da Napoli Olbia dal 28 giugno.

Non siete soddisfatti? Tenete monitorato il sito ufficiale di EasyJet: non è da escludere che la compagnia abbia in serbo nuove sorprese per i viaggiatori.

(immagine tratta dalla pagina Facebook della compagnia)

Seguici sul nostro canale Telegram

Roberta Ragusa news antonio logli

Roberta Ragusa, ultimi aggiornamenti: ecco cosa rimproverava Roberta al marito Antonio Logli

Fan assediano camera ardente Pino Daniele

Pino Daniele, chiusa in anticipo la camera ardente: la rabbia dei fan lasciati fuori