in

Voucher lavoro Inps 2016: limiti, abusi e sanzioni, cosa cambia con la tracciabilità

Il mondo dei voucher Inps potrebbe essere vicino a una svolta: come già preannunciato da UrbanPost, presto sarà applicata al lavoro accessorio un importante norma pensata per limitare l’uso distorto di questo strumento, più volte denunciato dal mondo politico e sindacale.

Stiamo parlando della tracciabilità oraria dei buoni lavoro. Che cosa cambia in concreto? Almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione lavorativa, il datore di lavoro avrà l’obbligo di comunicare alla sede territoriale dell’Ispettorato del lavoro con una mail o con un sms alcuni dati relativi alla prestazione lavorativa di cui si sta avvalendo, ovvero dati anagrafici o il codice fiscale del lavoratore ma anche durata e luogo della prestazione stessa.

Così come riportato da “Il Sole 24 Ore”, la bozza del decreto legislativo con i primi correttivi al Jobs Act contiene anche alcune indicazioni sulle sanzioni che saranno applicate nel caso di omissione della comunicazione da parte del committente: nello specifico si tratterebbe di sanzioni amministrative comprese tra i 400 e i 2.400 euro, in relazione a ogni mancata comunicazione per ogni singola prestazione. Invariati i limiti, stabiliti precedentemente, di 7mila euro per la prestazioni complessive di cui può avvalersi uno stesso datore di lavoro nel corso di un anno civile e di 2mila euro per la prestazione svolta per ogni singolo committente (limiti che non riguardano l’agricoltura, per la quale vige una legislazione specifica).

Cosa aspettarsi da questo tipo di misura? Il ministro del Lavoro Poletti ha parlato di “un primo intervento”: la discussione non può essere considerata conclusa, dopo il provvedimento verrà fatto un monitoraggio per valutare se si sta lavorando nella giusta direzione o se possa essere utile introdurre altre modifiche.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

convocati irlanda del nord euro 2016

Euro 2016 convocati Irlanda del Nord: analisi della rosa

Antonio Conte Euro 2016

Italia – Scozia, probabili formazioni e ultime notizie amichevole pre Euro 2016