in

Voucher lavoro Inps 2016: novità su tracciabilità e settore agricolo, ecco cosa cambia

La tracciabilità dei voucher è ora realtà. Dopo l’accesa discussione degli scorsi mesi sullo strumento dei voucher e sui suoi abusi, qualche giorno fa il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto correttivo del Jobs Act che ne rende effettiva la tracciabilità: da questo momento il datore di lavoro ha l’obbligo di dichiarare all’Ispettorato nazionale del lavoro l’inizio della prestazione lavorativa un’ora prima dell’avvio della stessa, tramite posta elettronica o sms. Ricordiamo ai lettori che ogni buono lavoro, del valore di 10 euro, può essere utilizzato solo per retribuire forme di lavoro accessorio nei limiti di 7.000 euro per lavoratore.

Ma le novità non finiscono qui. Come i lettori più fedeli ricorderanno, la tracciabilità nel settore agricolo è stata accompagnata da un vero e proprio “braccio di ferro” dovuta alla richiesta di limiti meno severi in questo specifico settore produttivo. Si è deciso allora che i datori di lavoro abbiano fino a tre giorni di tempo (e non sette, come ipotizzato precedentemente) per dichiarare l’inizio della prestazione lavorativa occasionale. Cosa succede in caso di inadempienza? Come già annunciato, il datore di lavoro può incorrere in una sanzione amministrativa che va da 400 a 2.400 euro per ogni singola omissione di manodopera relativa alla prestazione di un lavoratore.

SCOPRI TUTTE LE NOTIZIE UTILI SU URBAN POST!

Durante l’ultimo Consiglio dei Ministri si è anche deciso di accordare 12 mesi in più di Cassa Integrazione Straordinaria, la cui copertura finirebbe entro il 2016, per le cosiddette aree di crisi complessa “qualora l’impresa presenti un piano dedicato al recupero occupazionale”.

In apertura: foto di alexandria/Pixabay.com

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Olanda cosa vedere

Olanda: cosa vedere? Dalla diga dei bambini al parco botanico di Keukenhof

omicidio pordenone news processo

Omicidio Pordenone news processo Giosuè: in bilico la posizione della ex fidanzata Rosaria