in

Watford, dal rigore alla vittoria in 30 secondi (video)

Gianfranco Zola Watford

Dalla possibile sconfitta all’approdo alla finale dei play off di Championship. E’ questa la storia del Watford, club inglese allenato da Gianfranco Zola e di proprietà della famiglia Pozzo che ieri pomeriggio ha vinto all’ultimo secondo contro il Leicester, ottenendo così l’opportunità di giocarsi la finale ed il possibile accesso alla Premier League il prossimo anno.

Succede tutto nei minuti finali, in pieno recupero, in maniera del tutto inaspettata. Siamo sul 2-1 per il Watford, risultato che pareggia quello dell’andata e che non basta agli uomini di Zola per superare il turno. L’arbitro concede un calcio di rigore al Leicester, che ha così l’occasione di chiudere definitivamente i conti. Dal dischetto va Knockaerts, ma il giocatore del Leicester calcia centrale, ed Almuia riesce a respingere con i piedi. La palla torna però a Knockaerts che prova il colpo sotto: Almuia riesce a respingere ancora una volta, evitando così il peggio.
Il bello deve però ancora arrivare: la difesa del Watford prende palla e invece di spazzare via, rilancia la squadra in contropiede. Il Leicester si fa trovare impreparato, ancora stordito dall’occasione fallita. Ad approfittarne è Deeney che scarica in rete l’assist di testa di un compagno.

Il gol qualifica il Watford e fa esplodere di gioia l’intero stadio: un incontenibile Gianfranco Zola si getta in campo abbracciando i suoi giocatori. Il match termina con un’invasione di campo, quasi che la squadra avesse già raggiunto la Premier League. Ecco a voi il video dell’incredibile impresa:

Sei giovane e cerchi lavoro all’estero? A Verona impari come farlo

Berlusconi contro i familiari di Tortora

Berlusconi ai familiari di Tortora: Hanno perso una buona occasione per tacere