in

Waynaut, startup Italia nel settore del car pooling

Vi raccontiamo oggi la storia di Simone Lini, ideatore della startup Waynaut, Simone, 25 anni, originario di Cremona, si laurea alla Bocconi in Economia e Management e vola a in Australia dove lavora presso un fondo d’investimento. Dopodiché Simone decide di tornare in Italia, dove sviluppare un’idea d’impresa che aveva da tempo. Simone progetta e crea un startup nel settore del car pooling, ovvero di condivisione di auto tra privati. E’ il primo passo verso la creazione di Waynaut.

Con l’aiuto di un amico australiano Simone allarga poi la sua sfera di affari, sviluppando il sito Youmove, che fornisce soluzione di viaggio abbinando mezzi di trasporto tradizionali come treni e autobus a innovazioni di ultima generazione come car sharing e car pooling. Le cose però non procedono benissimo e gli affari non decollano. Poi la svolta. Simone partecipa a numerosi bandi e riesce a vincerne uno: il Working Capital di Telecom che gli garantisce un contributo di 25 mia euro e un programma d’incubazione della durata di 4 mesi.

Nasce cosi Waynaut, piattaforma che entra in contatto con le agenzie di viaggio, proponendo soluzioni di trasporto economiche e vantaggiose. Oggi Waynaut conta 13 dipendenti e registra ricavi per circa 500mila euro l’anno.

Squadra mobile facebook

Programmi Tv oggi, lunedì 18 Maggio: Squadra Mobile e Piazzapulita

Cristiano Ronaldo e Irina Shayk, svelato il motivo della rottura: “Mi ha tradita!”