in

Weekend a Bologna: cosa vedere e fare, gli eventi imperdibili nel 2016, i cibi tipici da provare

Vi piacerebbe trascorrere un weekend a Bologna nell’Anno nuovo? Tradizione e innovazione si incontrano nella città delle Due Torri, famosa tanto per l’Università quanto per il buon cibo, al punto da meritare l’appellativo di “dotta e grassa”.

Cosa fare e vedere in un weekend. Bologna è bella da percorrere a piedi, attraversando i portici che da sempre ne rappresentano uno dei più importanti elementi architettonici. Dopo aver ammirato l’imponente fontana del Nettuno del Giambologna, in pieno centro storico, recatevi nell’Archiginnasio, la biblioteca civica più importante d’Italia per la ricchezza del patrimonio: il patrimonio araldico murale – composto da oltre seimila stemmi studenteschi –  vi lascerà senza fiato! All’interno concedetevi qualche minuto per ammirare lo spettacolare teatro anatomico seicentesco a forma semicircolare, costruito interamente in legno. Non volete perdervi i luoghi di culto della città? In pienissimo centro, oltre a visitare la Basilica di San Petronio, fate tappa nella Basilica di Santo Stefano, conosciuta anche come il complesso delle “Sette Chiese”: un luogo magico ed emozionante, di cui esplorare a ritmo “slow” i silenziosi cortili e le cappelle. E’ una bellissima giornata e avete voglia di fare una bella passeggiata? Approfittatene per percorrere la porticata più lunga mondo, che vi condurrà fino al Santuario della Madonna di San Luca. Se siete alla ricerca di movida, è imperdibile un aperitivo in uno dei localini che animano via del Pratello, centro nevralgico dei movimenti politici e studenteschi degli anni Sessanta. Consci del fatto che queste concisa descrizione non può esaurire le tante scoperte con cui Bologna può sorprendervi, vi invitiamo ad avere un assaggio della città guardando questo video: rimarrete a bocca aperta!

Gli eventi da non perdere. Bologna è da sempre un fucina di idee in fermento: tra eventi, manifestazioni e reading non vi annoierete di certo! Se amate la letteratura dell’infanzia, non perdetevi il Bologna Children’s Book Fair, una delle più grandi fiere del settore, in programma dal 4 al 7 aprile 2016. Tra gli appuntamenti di maggiore rilievo del 2016, vi segnaliamo due esposizioni aperte al pubblico fino al 28 febbraiola mostra dedicata al genio fiammingo dei Brueghel (Palazzo Albergati) e ancora quella che celebra Frida Kahlo, attraverso le fotografie di Leo Matiz (Galleria Ono Arte contemporanea). C’è tempo fino al 17 luglio, invece, per ammirare le spettacolari opere egiziane raccolte eccezionalmente nella sede del Museo Civico Archeologico. In occasione del 40ennale della morte di Pier Paolo Pasolini, il MAMbo (Museo d’Arte Moderna) ospiterà “Officina Pasolini”, un contenitore incredibile di filmati, fotografie e disegni che ripercorrono la storia del leggendario regista (fino al 28 marzo). Per trovare l’evento che più risponde alle vostre esigenze, tenete monitorato il portale Bolognawelcome.com.

I cibi tipici. La “grassa” non vi deluderà: mortadella, tortellini in brodo e tagliatelle al ragù rappresentano solo alcune delle tentazioni a cui è difficile resistere. L’aperitivo, a Bologna, fa rima rigorosamente con tigelle (piadine spesse da farcire) e crescentine (una sorta di pane fritto, dalla classica forma a tasca rigonfia), da accompagnare a salumi, sottaceti e formaggi. Infine, forse non tutti conoscono la cotoletta alla bolognese, che consiste in una fettina di carne di pollo o vitello che viene dapprima insaporita nel brodo di carne e poi ricoperta con una fetta di prosciutto cotto e una spolverata di parmigiano reggiano. Dove andare a mangiare? Urban Viaggi aveva già passato in rassegna alcuni locali e ristorantini che meritano di essere visitati.

In apertura: panorama all’ora del tramonto – Image Credit: Elenamiv/Shutterstock.com

 

 

 

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

omicidio pordenone news

Omicidio Pordenone news profilo Facebook segreto: Giosuè stalker di Teresa?

Calciomercato Juventus News

Calciomercato Juventus News, Gundogan può lasciare il Borussia Dortmund