in

Weekend Epifania 2015 a Firenze: cosa fare, dove dormire, cosa mangiare

Sarà Firenze la meta del vostro prossimo viaggio? Chi ha scelto di trascorrere il weekend dell’Epifania nell’incantevole capoluogo toscano, non manchi di leggere la preziosa mini-guida realizzata per l’occasione da UrbanPost, con gli eventi, gli alberghi e i ristoranti che non vi deluderanno.

Un evento imperdibile che avrà luogo il 6 gennaio 2015 è la Cavalcata dei Magi, storica manifestazione nata per volere dell’Opera di Santa Maria del Fiore che affonda le proprie origini in un’antica tradizione del XV secolo, quando nella città una compagnia di laici organizzò un grande corteo che percorreva la città adorando Gesù Bambino con preghiere e canti. Ritornata in auge nell’ultimo ventennio, oggi la cavalcata prevede un corteo composto da 700 figuranti, con i Re Magi in eleganti abiti di seta che guidano la parata a cavallo. Quest’anno l’appuntamento è alle ore 14 in Piazza Pitti e si conclude in piazza del Duomo alle 15:30 con la deposizione dei doni dei Re Magi di fronte al Presepe vivente (per il programma dettagliato, vedi qui).

Oltre a scoprire i più grandi capolavori storico-artistici che da sempre caratterizzano l’offerta culturale della città, approfittate del soggiorno per ammirare la mostra che Palazzo Strozzi dedica a Picasso e alla modernità spagnola fino al 25 gennaio (aperta anche durante le festività dalle 10 alle 20). Infine, chi ama lo shopping, colga al volo l’apertura dei saldi invernali per darsi alla spese pazze.

Eccoci arrivati ad una domanda cruciale: dove andare a dormire? UrbanPost, tra le tante offerte, ha selezionato per voi tre soluzioni convenienti in rapporto alla città, rispettivamente a 2, 3 e 4 stelle. L’Hotel Fiorita, struttura ristrutturata a 2 stelle con valutazioni eccellenti, vanta una posizione ottima nelle vicinanze della stazione di Santa Maria Novella: il prezzo di 198 euro per due notti in camera doppia è comprensivo di colazione a buffet con prelibatezze sia dolci che salate. Il raffinato Hotel Torre Guelfa Palazzo Acciaiuoli a 3 stelle è collocato in un suggestivo edificio del XIII secolo a soli cento metri dalla Galleria degli Uffizi e da Ponte Vecchio; vanta tra i primati la torre più alta di Firenze che offre una vista sensazionale tanto sulla città quanto sulle colline che la attorniano. Camera doppia a partire da 215,20 euro. Arriviamo, infine, al Best Western Grand Hotel Adriatico nel centro di Firenze: anch’esso con ottime valutazioni, offre camere di lusso distanti una decina di minuti a piedi dal Duomo. Un’offerta imperdibile vi permette di pernottare al prezzo esclusivo di 197,60 euro per due notti: cosa aspettate a prenotare?

Per quanto riguarda il “food”, non perdete l’occasione di provare le tante prelibatezze delle cucina toscana: dai crostini di fegatini alla ribollita, dai fagioli all’uccelletto alla celeberrima bistecca, fino ad arrivare ai cantucci intinti nel vin santo. Se questo genere di menù vi garba e volete vivere un’esperienza culinaria davvero genuina, visitate a pranzo la caratteristica Trattoria Mario, in via Rosina all’angolo con piazza del Mercato Centrale: siamo certi che i saporiti piatti della tradizione innaffiati dal vino della casa non vi deluderanno, anche perché i prezzi sono nel complesso onesti (ricordiamo che la trattoria è aperta dal lunedì al sabato solo a pranzo).

Chi ama il tartufo, invece, prenoti un tavolo all’Osteria delle Tre Panche in via Antonio Pacinotti, dove potrete gustare tagliatelle o risotto al tartufo bianco, tartare di manzo al tartufo e una fetta di cheesecake ancora calda come dessert. Locale altamente consigliato anche per l’ambiente informale e raccolto, dove è possibile fare amicizia con tutti, chiuso la domenica. Se, invece, siete in coppia e avete voglia di una cenetta intima, considerate “Cacio Vino Trallallà”, in borgo SS. Apostoli, ristorante grazioso dove è possibile assaporare senza fretta i sapori e i piatti tipici della toscana, tra cui formaggi (anche particolarissimi), dolci della tradizione e vini di qualità. Buono anche il servizio.

(immagine di Lucia Trambusti tratta dalla pagina Facebook dell’Associazione culturale Contrada Alfiere)

Europa League

Fiorentina news: i dubbi di Montella per la sfida al Parma

Anziano strangola la moglie malata

Napoli, anziano strangola la moglie: “L’ho uccisa perché era malata terminale”