in ,

Werder Brema: Lorenzen spedito a casa per un panino

C’è chi viene spedito a casa per essersi schiantato con la Ferrari in stato di ebbrezza e chi invece viene spedito a casa per un panino gigante. E’ la buffa storia di Melvyn Lorenzen, giovane promessa del Werder Brema, sospeso dall’attività agonistica per non aver rispettato la dieta. Lorenzen fa parte delle squadra Under 23 del Werder Brema ma ha già collezionato 5 presenze in prima squadra e viene spesso aggregato con i “grandi”. Londinese di nascita, viene considerato uno dei migliori prospetti della Bundesliga, ma a quanto pare non ha ancora messo la testa a posto per fare il grande salto.

I fatti: al momento della partenza per la trasferta di Thuringen della squadra Under 23, Lorenzen si è presentato con una baguette gigante in mano. All’ilarità dei compagni di squadra è corrisposta l’ira dell’allenatore, Alexander Nouri, che non l’ha presa per niente bene e ha intimato a Lorenzen di tornare subito a casa. L’allarme è rientrato, infatti, Lorenzen è stato riaggregato nel gruppo dopo la trasferta. Siamo sicuri che questo episodio aiuterà a farlo crescere e a fargli rispettare tutte le aspettative che sono riposte in lui.

Il manager del Werder Brema, Thomas Eichin, ha rilasciato delle brevi dichiarazioni sull’accaduto: “La nutrizione dei nostri atleti è per noi fondamentale. Questi episodi non si possono assolutamente sottovalutare o accettare.” Molto probabilmente, Lorenzen, si troverà un giorno a dire grazie a Nouri e Eichin per averlo fatto diventare grande.

Corso di fotografia for dummies, lezione n. 3: Tempi di esposizione

Fermo amministrativo: come fare ricorso, come cancellarlo

Fermo amministrativo: come fare ricorso, come cancellarlo