in

Whatsapp login web pc: download e installazione su tablet senza SIM solo con Wi-Fi

Oggi proveremo a spiegare i passi necessari per installare Whatsapp su tablet Android senza Sim e con il solo Wifi disponibile. La necessità nasce dalla diffusione dei Tablet Android e dall’usanza di non utilizzarli con scheda, ma solo connessione Wifi. La conseguenza di tutto ciò potrebbe essere l’impossibilità di installare e accedere alla chat più famosa del 21° secolo, Whatsapp.

CLICCA “MI PIACE” SULLA PAGINA DI URBAN TECH E RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Ricordiamo che può essere molto fastidioso non riuscire a scaricare l’App. Ormai il mondo si muove attorno all’uso di questa applicazione e non poterne usufruire per colpa di una mancanza può comportare stress. Ma al di là delle battute il problema rimane. Può succedere che durante il download appaia la scritta “questo device non è attualmente supportato“. Tranquilli utenti, ciò non significa che l’installazione sia impossibile. Possiamo infatti operare differentemente per perseguire il nostro scopo.

Vediamo quindi come muoverci per compiere questa piccola magia. Come abbiamo già detto non è possibile scaricare WhatsApp su Google Play, né sul sito ufficiale. E’ il caso di scaricare il file Whatsapp APK in modo manuale, per poi fare il download sul tablet. Parlando in modo concreto: scaricare il file APK sul computer portatile di Windows, per poi spostarlo nella memoria tablet Android. L’app richiede un numero di telefono per il funzionamento e ben due criteri di verifica diversi. La prima verifica è eseguita tramite SMS o con l’aiuto di una chiamata vocale. Per l’installazione dell’applicazione sul tablet dovremo seguire la verifica con chiamata vocale. Il secondo passo è quello di dare il numero telefonico. Attenzione a non dare quello già utilizzato per lo smartphone. Arriverà poi un SMS di conferma. A questo punto effettueremo una chiamata vocale che sblocca un codice da inserire. Buon utilizzo.

Photo Credits shutterstock.com

Francesca Michielin curiosità

Francesca Michielin “Di20Are Live”: tour 2016, ecco date e prezzi delle nuove tappe

Disastri nucleari, da Fukushima a Chelyabinsk in compagnia del documentarista Alessandro Tesei