in

WhatsApp per smartphone Android e pc: come funzionano le chiamate vocali

Chiamate vocali? Su WhatsApp non sarà più un’utopia. Negli scorsi giorni il servizio di messaggistica istantanea ha abilitato, per un ristretto numero di utenti selezionati, la nuova funzionea invito‘ per chiamare i contatti in rubrica. Solo ieri però l’app ha dato la possibilità a tutti di visualizzare la schermata definitiva delle chiamate ed effettuare, in esclusiva, una prima prova del servizio.

Le chiamate vocali potranno essere effettuate utilizzando le versioni 2.11.528 (su Playstore) e 2.11.531 (sul sito ufficiale dell’app) e aspettando la telefonata da un contatto che ha già ricevuto l’abilitazione sul proprio smartphone. Dopo di che si avrà la possibilità d’inviare la richiesta agli altri contatti in rubrica.

La nuova funzionalità di WhatsApp permetterà di disabilitare il vivavoce, attivare il microfono, e personalizzare ogni contatto con una foto del profilo. L’interfaccia grafica è minimal e intuitiva, molto simile a quella utilizzata per chiamare su smartphone Android, e consentirà, grazie alla nuova versione desktop di effettuare chiamate anche da pc.

Crozza a diMartedì

Crozza a diMartedì, copertina del 24 febbraio 2015: Marchionne, Renzi e il Jobs Act

crocetta salvini ballaro

Ballarò, è scontro tra Salvini e Crocetta sulla sanità siciliana