in

WhatsApp su pc e la funzione chiamate vocali: come si usano su smartphone Android e iOS

WhatsApp si avvicina sempre più a Facebook e, dopo aver lanciato la possibilità di utilizzare il servizio di messaggistica anche su browser web, annuncia le tanto attese chiamate vocali. La notizia è stata resa pubblica dal magazine Ubergizimo che mostra la schermata della nuova funzione introdotta.

La modifica apportata al servizio di messaggistica istantanea però non è stata ufficializzata e, per questo motivo è ancora un mistero la data scelta per il rilascio su dispositivi Android e iOS. Si tratta infatti di una versione beta che può essere testata e attivata ogni volta che si scegli di chiamare un contatto in rubrica.

I permessi per usufruire della nuova funzione saranno disponibili scaricando la versione 2.11.508, o successiva, di WhatsApp e l’emulatore di terminale per Android. Digitando su tastiera ‘start- ncom.whatsapp/com.whatsapp.HomeActivity sarà possibile sperimentare le chiamate prima dell’aggiornamento ufficiale. Come è successo con la versione per pc anche quella per le chiamate vocali l’implementazione sarà dapprima disponibile per smartphone Android e successivamente per iPhone.

identikit marito di Elena Ceste

Caso Elena Ceste, spaventoso identikit del marito: violento, dispotico, iracondo

professore trovato morto in Tunisia

Giallo in Tunisia: professore italiano trovato morto in casa, in corso autopsia