in

Whatsapp web e mobile, i gruppi salva vita: come prevenire i furti in casa

Val della Torre, Givoletto, La Cassa, Rosta, Villardora e la zona della Bassa Val di Susa sono località piemontesi accomunate da una triste sorte: bande di ladri hanno preso di mira la zona, cosa che ha portato gli abitanti a vivere con un perenne stato di angoscia, a causa dei furti in casa sempre più frequenti. I gruppi di Whatsapp, spesso fastidiosi, sono il mezzo attraverso il quale gli abitanti di Val della Torre e di Givoletto hanno creato un sistema di ronda.

Vista la gravità della situazione, le comunità di Val della Torre e Givoletto sono ora più unite che mai: quando qualcuno esce di casa, avvisa i suoi vicini mediante il gruppo di Whatsapp e, allo stesso modo, i vicini segnalano a vicenda persone, auto o altri mezzi sospetti. Il sistema di ronda che si basa sull’utilizzo di Whatsapp, al momento, si sta rivelando utile e funzionale. I Carabinieri, che intendono aumentare i controlli, aggiungendo telecamere di sorveglianza lungo le vie del paese, lo confermano.

“Si stanno ricreando le associazioni di buon vicinato. Le persone che abitano nel borgo si ritrovano, si scambiano informazioni. Alimentare i rapporti umani e il senso di condivisione nei paesi è il miglior deterrente
contro la microcriminalità. Si può fare dal vivo e attraverso le chat del telefonico”: il sindaco di Givoletto ha espresso la sua opinione, per quanto riguarda l’utilizzo che gli abitanti del suo paese fanno di Whatsapp.

Image credit: Andrey_Popov/Shutterstock

Volantino Euronics Rottama Tutto

Volantino Euronics Rottama Tutto 11-24 febbraio 2016 sconti fino a 300 euro: Samsung, Asus e Huawei

bowie mistero funerale

David Bowie, il Duca Bianco tra noi dopo la morte: tributo speciale a Milano