in

WhatsApp web pc: rubare informazioni utili è così facile?

WhatsApp tiene traccia delle nostre telefonate? Secondo uno studio realizzato dall’università di Brno e di New Haven ogni azione elaborata sulla famosa applicazione di messaggistica istantanea è controllata.

I ricercatori universitari hanno infatti scoperto che ogni dato rilasciato durante le conversazioni su WhatsApp, come la durata delle chiamate, l’IP, gli orari e i luoghi di mittente e destinatario sono registrati dai server dell’app.
Si tratta di un nuovo stratagemma messo in atto da Mark Zuckerberg per reperire ulteriori informazioni utili sugli utenti? Come su Facebook questi dati potrebbero finire infatti in mano all’azienda per scopi pubblicitari, oppure semplicemente per incrementare le connessioni e quindi il traffico da WhatsApp.

L’esperimento effettuato dalle due università rivela inoltre che non è poi così difficile violare la crittografia che protegge i dati rilasciati dagli utenti. Un pericolo in più per tutti coloro che si affidano alla tecnologia mobile per comunicare? Già in passato siamo stati avvertiti da diversi studi sui rischi che si corrono nel trasmettere dati personali e questo test avvalora l’ipotesi di stare molto cauti, soprattutto se si possiede un device con sistema operativo Android. La prova è infatti stata fatta su uno smartphone con installato il software ideato da Google ma molto presto, hanno fatto sapere i ricercatori, verrà completato anche su iOS.

Photo Credit: Shutterstock

giallo di marcheno ultime news

Caso Bozzoli news indagini: si cerca nelle acque del fiume Mella

belen rodriguez

Belen Rodriguez da piccola: la versione ballerina scatena i commenti del web