in

Windows 10 patch news, polemiche sulla Build 10568

Da quando Windows 10 è stato lanciato, Microsoft ha sempre cercato di correggere i bug attraverso il rilascio di nuove Build. Ultimamente, però, ciò il colosso di Redmond rilascia non coincide con quello che si aspettano gli utenti di Microsoft. Nascono così molte polemiche in rete sulle nuove funzionalità.

Dopo il rilascio dell’anteprima della nuova Build 10568, infatti, sono nate alcune polemiche per ciò che riguarda le installazioni predefinite. Infatti, molti utenti hanno segnalato il fatto che Windows 10 non acconsente più in automatico di cambiare le informazioni predefinite. Quando si tenta di accedere alle impostazioni predefinite, il messaggio che Windows 10 rilascia è il seguente: “Prima di accedere alle impostazioni predefinite, vedi cosa puoi fare con le App di Windows 10: scrivere sul web e condividere le tue idee, leggere senza distrazioni con la modalità in lettura, ottenere richieste dall’assistente vocale Cortana“.

Molti utenti già immaginano come Mozilla Firefox e Google Chrome possano rispondere a questo tipo di impostazioni, in quanto il tentativo principale di Windows 10, come si evince, sarebbe quello di dirottare l’utenza sulle applicazioni e le caratteristiche specifiche di Microsoft, bypassando, di fatto, gli altri browser. Questa non è la prima volta che Microsoft rilascia un tipo di Build del genere. Era già accaduto la scorsa settimana con il rilascio della Build 10565, con la quale, accedendo al menù Start, si viene subito indirizzati a un box che raccomanda applicazioni di Microsoft.

caso yra processo udienza 21 ottobre

Caso Yara processo news, il Ris in aula conferma: “Su slip Yara Dna di Ignoto 1”

Rocco Siffredi

Grande Fratello 14: colpo di scena Rocco Siffredi dormirà con i ragazzi della Casa