in

World League: le scuse dei 4 esclusi e Berruto commenta ” Finalmente si gioca”

Questa stasera Mauro Berruto scenderà in campo con i suoi ragazzi per giocarsi le final six della World League. Nella cornice dello stadio Maracanãzinho dove l’Italia vinse il suo primo mondiale nel 1990 gli azzurri incontreranno la Serbia guidata da Nikola Grbic.

Una partita che non vedrà sul campo i quattro giocatori spediti a casa dal ct italiano, Dragan Travica, Ivan Zaytsev, Giulio Sabbi e Luigi Randazzo, dopo la spiacevole vicenda legata “alle bravate” dei quattro lo scorso sabato sera. Gli azzurri, tornati in patria, hanno subito fatto le loro scuse a Berruto, Dravica ha twittato:”Ho commesso una leggerezza”, mentre Zaytsev ha commentato:” Vi chiedo scusa..”.

Una partita che certo vedrà l’italvolley privata dei suoi prezzi più pregiati. Ma, se non altro, vi sarà la possibilità per nuovi talenti del volley italiano di dimostrare la loro bravura. Davide Saitta, Iacopo Botto e Gabriele Nelli sono giunti in Brasile solo questa mattina; un esordio che si presenta non facile per i neo arrivati ma Berruto rassicura la squadra:”Sono felice -sottolinea il ct- che alcuni giovani ragazzi abbiano la possibilitα di vivere una simile occasione.” e lasciandosi alle spalle le polemiche dichiara”Finalmente si gioca”.

come arredare casa con giardino, come arredare giardino con piscina, arredamento idee e consigli

Come arredare un giardino con piscina, idee e consigli per abbellire gli spazi esterni

Riforma pensioni 2015 quota 100

Riforma pensioni 2015 ultime notizie: la quota 100 piacerebbe ai sindacati