in

World League volley 2015: pallavolo Australia-Italia 1-3

Comincia col piede giusto l’avventura dell’Italia di pallavolo nella World League volley 2015, battendo l’Australia per 3 set a 1. Non si può certo dire di aver visto l’Italia migliore che un po’ ci si aspettava ma è comunque un buon esordio, visto che ben 6 giocatori erano al debutto assoluto. Buona prova, comunque, da parte degli azzurri che fanno valere la propria superiorità tecnica e approfittano dei tanti errori commessi dagli australiani, che gli hanno concesso di portare a casa la vittoria senza troppi rischi.

La vittoria in Australia (19-25, 25-22, 21-25, 20-25) porta comunque morale e voglia di continuare sulla stessa onda e sabato alle ore 8.30 (ore 15 italiane) si replica con la seconda sfida sempre nell’Adelaide Arena. Il primo set è partito con qualche errore da parte degli azzurri ma subito dopo ha preso in mano il pallino del gioco, riuscendo a chiudere il primo set sul 19 a 25. Il secondo set, invece, è quello in cui l’Italia ha mostrato di più i propri limiti, e complice un miglioramento visibile in battuta da parte dell’Australia, lo ha perso chiudendo il parziale sul 25-22. Il terzo set, è un altro set molto combattutto, fatto di rimonte che alla fine hanno visto spuntarla la squadra italiana. Il quarto è ultimo set ha visto lo scorcio di match chiudersi sul 20-25 in favore dei giocatori di Berruto.

Appuntamento, dunque, per sabato 30 maggio alle ore 15.00 per il secondo match in Australia all’Adelaide Arena. Non perdetevi il secondo appuntamento azzurro di questa World League volley 2015!

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

professioni del futuro

Ecco 4 professioni del futuro più richieste dal mercato del lavoro

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi a Pomeriggio 5: “Io come Renzi, odiato perché vincente”