in

World Naked Bike Ride: in bici senza veli per protestare contro il petrolio

Insieme in bicicletta per alzare la propria voce contro la dipendenza dal petrolio: sembrerebbe una normale forme di protesta se non fosse incoraggiata la nudità. E così  per l’undicesimo anno consecutivo molti dei partecipanti al “World Naked Bike Ride”, che si è svolto in questi giorni nelle strade di Portland, nell’Oregon, hanno preferito lasciare i vestiti a casa.

petrolio

Sono almeno 74 le città al mondo in cui si corre senza veli – dagli Stati Uniti al Paraguay, dall’Ungheria a Regno Unito –  per protestare contro fenomeni di massa dilaganti. E dove viene apprezzata ogni altra forma di espressione artistica – in primis la body art – per catturare l’attenzione dei media e dare maggiore visibilità alla propria causa.

(fonte: La Repubblica; immagine tratta da Wikipedia)

Risultati ballottaggi comunali 2014, Pavia: il sindaco più amato d’Italia perde. Città al PD

johnny depp amber heard presto sposi

Johnny Depp si sposerà a settembre, ecco le prime indiscrezioni