in ,

WWE, paura per Shane McMahon: precipitato con l’elicottero nell’Oceano Atlantico

Grande paura per il Commissioner di WWE Smackdown Shane McMahon: il figlio di Vince è precipitato a bordo di un elicottero nell’Oceano Atlantico. Il mezzo sul quale viaggiava ha iniziato a perdere quota per un guasto al motore, fino all’atterraggio d’emergenza nell’Oceano, vicino alla costa di Long Island. Prima dell’ammaraggio, Shane McMahon è riuscito a mandare la richiesta di mayday e subito dopo sono arrivati i soccorsi.

Il figlio di Vince McMahon si trovava insieme al pilota quando sono precipitati nell’Oceano Atlantico. I due sono stati soccorsi e portati in salvo. Shane McMahon e il pilota fortunatamente sono usciti illesi dall’ammaraggio. Per loro solo un grosso spavento, ma per fortuna tutto è andato per il meglio. Queste le parole di Shane McMahon: “Vorrei ringraziare Dio per aver dato uno sguardo verso di noi questa mattina, il pilota Mario, il Suffolk Co. Marine Bureau e la Fire Island Guardia Costiera.” 

Messaggi anche dal mondo della WWE, in modo particolare da Rusev, che scherzando ha twittato: “Quando non rispondi al mio videomessaggio, finisci dentro l’oceano #karma.”

Milan, Bonucci si presenta: “Vogliamo vincere, maglia? Prendo la 19, grazie Kessie”

Google Street View ci porta sulla ISS: da oggi si potrà visitare la Stazione Spaziale Internazionale