in , ,

X Factor 2016 Fedez, il rapper spiega: “Arisa sbrocca, con Morgan andrei a letto”

Sempre senza mezza misure il rapper milanese Fedez, diventato negli ultimi anni icona della musica giovanile e capace di vendere dischi oltre più rosea aspettativa: il suo nuovo lavoro con J-Ax sta fruttando gli effetti sperati con “Vorrei ma non posto” assoluto tormentone dell’estate 2016. Ma nella sua vita non solo canzoni in qualità di cantante, ma anche musica come produttore e giudice di X Factor 2016. A tal proposito, Fedez ha sottolineato come la sua scoperta su Fabio Rovazzi – autore di “Andiamo a comandare” – non sia casuale, proprio come alcuni cantanti di X Factor: “Quando ho gestito io il loro management musicale è stata l’edizione in cui hanno venduto di più – ha raccontato ai microfoni di Leggo – vuol dire che qualcosa di musica capisco. E poi non sono un provocatore, è l’immagine che la stampa vuole darmi.”

>>> TUTTO SU X FACTOR 2016 CON URBANPOST

E sui giudici di X Factor 2016? Fedez, diventato ormai uno della vecchia guardia, non ha alcun dubbio: “Arisa sbrocca da sola mentre penso che Manuel Agnelli credo sarà proprio un grande giudice.” Ma la sua grande passione resta Morgan; con il frontman dei Bluvertigo il rapper milanese sarebbe disposto anche ad: “Andarci a letto. Per me è il miglior giudice di sempre.” Essere giudice vuol dire dover scoprire giovani talenti, ma agli artisti che si accingono a mettersi in mostra a X Factor, Fedez vuole dare un consiglio: “Non è facile sfondare, per esempio io non sarei da talent ma ho capito che per essere artista non puoi puntare tutto sulla musica, devi sapere gestire anche la tua immagine e la tua vita.” Secondo Fedez è fondamentale tenere i piedi per terra: “Tutto può finire da un momento all’altro.”

>>> ARISA ATTACCA FEDEZ: “ECCO COSA FA”

Il rapper milanese è uno dei volti più chiacchierati della discografia italiana, polemiche sul web che spesso lo vedono coinvolto: “Mi tirano dentro politici e giornalisti – spiega ai microfoni di Leggo – io non ho mai provocato e ho sempre dato risposte educate.” E su quali siano i suoi riferimenti musicali, pochi dubbi: “Come cantautori ho sempre apprezzato De André per le storie, Gaber per l’ironia, Guccini perché ha coraggio e De Gregori per la poesia.”

San Sebastian 2016

Clasica San Sebastian 2016: percorso, altimetria, partecipanti e diretta tv

Ajax-Manchester United highlights Europa League

Calciomercato: Pogba firma una maglietta del Manchester e Mourinho ne manda via 9