in ,

X-Factor, Marco Marfè arrestato a Casoria: era il picchiatore della madre usuraia

Probabilmente la carriera da cantante lo aveva stancato e non gli dava abbastanza brividi. Eseguire spedizioni punitive per conto della madre, invece, evidentemente gli faceva scorrere l’adrenalina nelle vene. Stiamo parlando di Marco Marfè, ex protagonista di un provino o poco più di X-Factor, è stato arrestato a Casoria.

x factor news

L’accusa è pesante: faceva il picchiatore per la madre usuraia. Una sorta di recupero crediti in stile gangster. Le sue vittime erano chiamate “zuccherini”, esattamente con lo stesso nomignolo con cui Marfè era solito battezzare le sue fans. La scena è presto detta, per lo meno secondo le ricostruzioni degli inquirenti.

La madre prestava soldi ad usura: quando le vittime non erano in grado di saldare i debiti spropositati, interveniva il figlio-cantante-picchiatore. Una minaccia qui, un cazzotto là, un gancio per garantirsi la restituzione del denaro. Dopo il palco di X-Factor, ora per Marco Marfè sono scattata le manette. E’ agli arresti domiciliari. Gli è andata bene: potrà vedersi la prossima stagione del programma.

fantasma Galileo apparizione ghostbusters

Pisa: Galileo Galilei, fantasma divulga ai ghostbusters la sua prossima apparizione

genova concordia relitto

La Costa Concordia vede Genova, ma violento temporale ha rallentato il viaggio