in ,

Yara: Bossetti resta in carcere

L’istanza di scarcerazione di Massimo Bossetti è stata dichiarata inammissibile dal gip di Bergamo Ezia Maccora, perché non è stata notificata dai legali del carpentiere di Bossetti agli avvocati della parte offesa, come invece dovrebbe essere fatto, secondo le modifiche apportate nel 2013 all’articolo 299 del Codice di procedura penale.

Si tratta di una decisione legata alle procedure, e non di una risposta negativa per i contenuti dell’istanza, infatti il gip non ne ha minimamente commentato la sostanza. Gli avvocati Silvia Gazzetti e Claudio Salvagni, legali di Massimo Bossetti, adesso dovranno ripresentare l’istanza prestando attenzione alla notifica mirata ai legali della parte offesa. Soltanto dopo due giorni dall’avvenuta presentazione di richiesta di istanza di scarcerazione corretta, i legali della parte offesa potranno presentare la loro risposta, con le proprie memorie difensive. 

sofia sigla cesaroni 6

I Cesaroni 6 terza puntata 16 settembre anticipazioni e news: “il pigliatutto”

Vacanze in hotel? No, meglio in “albergo diffuso”: il nuovo soggiorno amico dell’ambiente