in ,

Yara Gambirasio ultime notizie Quarto Grado, la moglie di Bossetti: dubbi sull’innocenza del marito?

Dopo la chiusura delle indagini preliminari Quarto Grado, è tornato ad occuparsi del caso di Yara Gambirasio, per la cui uccisione continua a restare in carcere il muratore di Mapello, Massimo Giuseppe Bossetti, arrestato il 16 giugno del 2014. Dalle intercettazioni delle conversazioni tra il muratore e la moglie Marita Comi avvenute durante i colloqui nel carcere di Bergamo vengono fuori tutti i dubbi e le incertezze della donna relativamente a quanto raccontato dal marito sui suoi spostamenti la sera della scomparsa di Yara.

Secondo l’avvocato di Bossetti, Claudio Salvagni, il rapporto coniugale e di fiducia tra il suo assistito e la moglie non si è mai incrinato. La donna intervistata da Giorgio Sturlese Tosi in esclusiva per Quarto Grado, ha spiegato che i dubbi e le domande sono legittimi e collegati alle notizie che durante questi mesi si sono susseguite, ma che ancora crede fermamente nell’innocenza di suo marito.

L’avvocato di Massimo Giuseppe Bossetti ha ipotizzato che l’arma del delitto sia stata un coltello da arti marziali. Secondo i periti della difesa le lesioni sul corpo di Yara potrebbero essere state inferte da esperti di armi marziali, di cui Bossetti è completamente all’asciutto. Mentre le lesioni sui polsi della vittima rimangono un vero e proprio mistero, forse la chiave di tutto.

 

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Elena Ceste Ultime novità Quarto Grado: il marito Michele conduceva una vita parallela?

Salvatore avrebbe ucciso la moglie Melani aRea per stare con l'amante

Melania Rea ultime notizie Quarto Grado: Parolisi l’avrebbe uccisa per il desiderio di stare con l’amante