in ,

Yara, gli avvocati di Bossetti non presentano ricorso per scarcerazione al riesame

Gli avvocati di Massimo Giuseppe Bossetti non hanno presentato alcun ricorso al tribunale del riesame per richiedere la scarcerazione del loro assistito. Il presunto assassino di Yara Gambirasio, dunque, resta in carcere per quella che i suoi legali definiscono una strategia difensiva.

yara gambirasio massimo giuseppe bossetti

”Abbiamo scelto di non prendere scorciatoie ma di dimostrare al processo le spiegazioni date dal nostro assistito”. I legali però sanno di avere a che fare con una situazione molto complicata, visto che le prove a carico di Bossetti sembrano schiaccianti: ”Noi crediamo nella sua innocenza e cercheremo di dimostrarla in un dibattimento”.

Non è ancora deciso se verrà richiesto un nuovo esame del DNA di Massimo Giuseppe. In ogni caso, al momento, il muratore resta in carcere a Bergamo. Certo è che i suoi legali hanno annunciato che faranno tutto il possibile per dimostrare la posizione dell’uomo. Nei giorni scorsi, intanto, qualcosa nell’impianto della pubblica accusa è vacillato, seppur di poco. L’indiscrezione che ci fossero peli e capelli di Bossetti sul corpo e i vestiti di Yara uscita in televisione e poi sui giornali è stata smentita drasticamente.

movimento 5 stelle apre a matteo renzi su legge elettorale

Movimento 5 Stelle: twitter, Di Maio “Renzi, incontriamoci giovedì per legge elettorale”

anaconda gigante 7,5 metri

Messico, uccisa anaconda di 7,5 metri: pericolosa, poteva mangiare un bambino intero