in ,

Yara, svolta clamorosa: i peli sul cadavere non sarebbero di Bossetti

Procedono le analisi atte a verificare il coinvolgimento di Bossetti nell’omicidio di Yara Gambirasio. E’ appena trapelata un’indiscrezione che, se trovasse conferma, modificherebbe sensibilmente la posizione del presunto assassino che si dichiara innocente: Massimo Bossetti. Pare che i peli rinvenuti sul cadavere della ragazzina non sarebbero di Bossetti.

Questo il risultato delle doviziose analisi effettuate da Carlo Previderè, il ricercatore responsabile del laboratorio di genetica forense dell’Università di Pavia incaricato del difficile compito di reperire nuove informazioni dal corpo della ragazzina. Carlo Previderè non ha ancora depositato la sua consulenza in Procura a Bergamo frutto di un anno di lavoro certosino.

Anticipazioni Il segreto venerdì 4 luglio: Gregoria è incinta

f35 costo italia

F35 news, aerei difettosi: il Pentagono lascia a terra i velivoli dal costo esagerato