in

Yudi Pineda, pornodiva ex suora, a Live Non è la D’Urso: «Togliti quel crocifisso!»

Puntata spettacolare quella di Live Non è la D’Urso con Yudi Pineda, la pornodiva colombiana. L’attrice di film a luci rosse si è raccontata ai microfoni di Barbara D’Urso  spiegando come sia passata dal sogno di diventare suora ai film a luci rosse. Una conversione inspiegabile che lascia molti dubbi sui presenti in studio. La D’Eusanio è la più scatenata nei suoi confronti, anche se tutti sono abbastanza d’accordo nel ritenere inappropriato il crocifisso che la sexy Yudi Pineda porta sul collo. La discussione si accende ancora di più quando la pornodiva confessa di vestirsi da suora durante i suoi spettacoli. Una puntata ai limiti della blasfemia per molti ascoltatori.

yudi pineda

Chi è Yudi Pineda

Yudi Pineda ha 28 anni e viene dalla Colombia. La sua storia è molto interessante. A soli 10 anni decide di prendere i voti da suora. “Ero a scuola quando le suore vennero a trovarci e allora ho capito che volevo farlo”. In quel periodo si trovava a Uraba e nonostante la giovanissima età non ci ha pensato due volte prima di diventare novizia e rinchiudersi per i successivi otto anni. Yudi ha vissuto un crollo nella sua vocazione religiosa proprio grazie al corso che stava seguendo per diventare suora a tutti gli effetti. Sarà il suo insegnante di religione a farla vacillare, ha raccontato alla stampa locale, e a convincerla che il suo futuro forse non prevedeva la vita in convento. Così la ragazza ha abbandonato tutto non appena diventata maggiorenne; ha trovato lavoro in una grande azienda e poi ha conosciuto Juan Bastos, un uomo che le ha offerto la possibilità di lavorare nel porno.

yudi pineda


Leggi anche: Maria Monsè Instagram, abito in maglina ‘esagera’ ogni forma: proposte indecenti e desideri piccanti

Da suora a pornodiva

Da quel momento in poi, l’ex suora è diventata una vera e propria star, fra le più amate, grazie alle esibizioni in webcam. “All’inizio mi sentivo a disagio nel farlo”, confessa al giornale, “ma ora sto bene”. Una storia che ha accesso la discussione in studio. Alda D’Eusanio sbotta: “Di monaca questa persona non ha nulla. Chi cerca queste cose su internet è un maiale”. Gli analisti della D’Urso rimproverano Yudi Pineda per il suo percorso e per il crocifisso sul collo, incompatibile con l’attuale stile di vita: “Togliti immediatamente quel crocifisso”, le dicono. Barbara D’Urso non è d’accordo con l’analisi della D’Eusanio: “Il 90% degli italiani guarda film hard, mica sono tutti maiali”.

Daniele Potenzoni scomparso a Roma: lettera anonima con nuove informazioni

Reggio Calabria operazione Eracle

Camorra ad Avellino, 23 arresti clan Partenio: tutti i dettagli