in ,

Zack Snyder petizione Justice League One, i fan non vogliono il regista di “Batman vs Superman”

Se c’è una cosa bella del mondo virtuale è che ormai, quotidianamente, chiunque possa esprimere un proprio parere e condizionare il lavoro altrui. Capita nel mondo dell’informazione, succede in ogni più singolo risvolto della vita e, adesso, deve farne i conti anche il povero Zack Snyder: il regista americano è, da una settimana a questa parte, uno degli artisti più chiacchierati dell’intero globo avendo firmato la pellicola più attesa del mese qual è “Batman vs Superman: Dawn of Justice”. I pareri discordanti su questa realizzazione, tra chi la ritiene un assoluto capolavoro e chi, invece, qualcosa di assimilabile alla “Corazzata Potemkin” di fantozziana memoria stanno creando fin troppe polemiche sul web. Bene, gli incassi della sfida tra i due supereroi della “DC Comic’s” sono tutt’altro che deludenti ma questo non basta ai fan a cui poco interessa dell’ambito economico. Snyder, tra l’altro, non si fermerà a questa realizzazione per quanto concerne il mondo dei supereroi: in cantiere, infatti, c’è un lavoro cinematografico la cui uscita è prevista per il 2017 ed è “Justice League One”; la sfida tra i personaggi della “DC Comics”, inoltre, avrà un sequel nel 2019 che sarà curato ancora da Snyder000000.

Insomma, tutto questo porta a un’unica soluzione: i fan, gli appassionati dei supereroi come Batman e Superman, non hanno alcuna intenzione di vedere all’opera, dietro la macchina da presa, nuovamente Zack Snyder e perciò hanno lanciato due distinte petizioni per far sì che questo non avvenga. La prima arriva direttamente dagli Stati Uniti e conta oltre 5000 firme già favorevoli: un utente, dal nome Bryan Curz, ha rivolto un accorato appello alla Warner Bros affinché Snyder venga sollevato dall’incarico. “Non è la persona adatta per queste pellicole cinematografiche – si legge nella prima petizione – anche se siete stati colpiti favorevolmente da altre realizzazioni è chiaro che Snyder non sia l’uomo giusto per Justice League. È giunto il momento che la Warner Bros faccia qualcosa e che decida di affidare l’incarico a un regista capace di non far litigare sempre i fan dei film.”

L’altra petizione, invece, arriva dall’India e porta la firma di Taufique Radhakrishnan, un giovane che non ha solo da ridire con la Warner Bros ma anche con il “CEO” dello studios, il dottor Kevin Tsujihara. “Non sono bastate due condanne con flop di critica da parte di Snyder? Sarà un grande artista per gli effetti speciali ma è negato per portare in scena delle buone storie. Serve qualcuno che sappia dare equilibrio alle storie, ci vuole un assoluto cambiamento per Justice League One.” Intanto, però, la Warner Bros non ha alcuna intenzione di licenziare Zack Snyder tanto da avergli rinnovato la fiducia.

Surf squalo Australia

Australia, surfista azzannato da uno squalo: ragazzo di 22 anni in gravi condizioni

Uomini e Donne Trono Over protagonisti

Anticipazioni Uomini e Donne puntata 31 Marzo: in onda il trono classico o over?