in ,

Zafferana Etnea: uccide a colpi di fucile l’ex amante della moglie

Zafferana Etnea (Catania), una torbida storia di passione e gelosia. Un uomo di 43 anni, Alfio Cristaldi, ieri sera 23 maggio è stato assassinato a colpi di fucile alla schiena e alla nuca sparati dal marito della sua amante che, dopo avere avuto un figlio da lui, lo aveva lasciato per tornare, insieme al bambino, che ora ha 3 anni, in casa con il coniuge, che aveva deciso di riaccoglierla.

Una situazione difficile anche da spiegare, oltre che da immaginare. Sembra – secondo quanto emerso dalle indagini – che la vittima non avesse accettato la decisione della donna e tra loro vi fossero continue liti dovute anche alla ‘gestione’ del bambino; ieri l’ennesimo scontro e scenata di gelosia è culminato in un efferato omicidio. L’assassino, di 44 anni, è incensurato.

Cristaldi avrebbe avuto forti incomprensioni con la ex e lamentato il poco tempo concessogli da trascorrere con il figlio. Ieri sera si sarebbe presentato senza preavviso a casa dell’ex amante e del marito: inevitabile la lite, durante la quale la furia omicida del 44enne avrebbe preso il sopravvento. Presenti al momento della tragedia la moglie ed altri familiari del killer.

Quando i carabinieri della compagnia di Giarre sono arrivati sul luogo del delitto, l’omicida era immobile e sotto shock. Aveva ancora l’arma in mano. Portato in caserma, è stato interrogato. La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta sull’omicidio.

50 Sfumature di Grigio: film in Tv su Canale 5 il 25 gennaio

50 Sfumature di Nero: Jamie Dornan e Dakota Johnson, ecco quando lasceranno il set

Afterhours album 2016, “Folfiri o Folfox”: tracklist e Instore tour 2016, le ultimissime