in ,

Zara, scomparsa la co-fondatrice Rosalia Mera la donna che ha reso la moda accessibile a tutti

È scomparsa la donna che ha contribuito a creare Inditex che controlla la catena dell’impero tessile Zara, e non solo. La leggenda racconta che quando Rosalia Mera e il marito Amancio Ortega nel ‘75 hanno aperto il primo negozio Zara, in una via del centro de La Coruña, anche lei cucisse i vestiti a mano. Poi i due hanno divorziato ma lei è rimasta la co-fondatrice del gruppo ed è diventata la donna più ricca di Spagna con un patrimonio di 4,6 miliardi di euro e la rivista Forbes l’ha  definita  la: “self-made woman più ricca del mondo”. rosalia mera 2


La Mera era nell’isola di Minorca, alle Baleari, con la figlia e un’amica. Dopo le prime cure la paziente si è aggravata per un arresto cardio-respiratorio.  Mera appena undicenne aveva lasciato la scuola per lavorare come cucitrice ma l’avventura imprenditoriale ha inizio, con Amancio Ortega, nella città natale di lei: La Coruña quando danno vita a un business casalingo di lingerie e abbigliamento. Nel 1975 fondano insieme il gruppo Inditex, impero dell’abbigliamento celebre in tutto il mondo con marchi come:  Zara, Bershka, Oysho, Massimo Dutti e Pull and Bear.

È stata una filantropa impegnata nel sociale che conduceva una vita più che normale. I principali giornali spagnoli hanno dato risalto alla notizia della sua scomparsa. El Pais spiega che pur essendo una multimiliardaria, nella sua città aveva una vita sobria, frequentava i bar, i cinema e andava alle manifestazioni. Mentre El Mundo dà risalto al fatto che lei fosse una filantropa, impegnata nel sociale e sempre pronta a difendere i deboli.  Adesso il “titolo”  di donna più ricca di Spagna passa alla figlia, Sandra Ortega Mera. Poco propensa alla pubblicità, psicologa, madre di tre figli e destinata a gestire un patrimonio degno di un Re Mida, quando erediterà la fortuna di suo padre terzo uomo più ricco al mondo.

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Yelena Isinbayeva

Mondiale Atletica 2013: scatenano polemiche le parole della Isinbayeva

Egitto: ancora spari sulla folla, telefonata tra Letta ed Hollande: subito vertice Ue