in

18enne ricoverata per trombosi: aveva ricevuto il vaccino AstraZeneca

Trombosi dopo AstraZeneca, 7 giugno 2021 – Una diciottenne ha subito due interventi in neurochirurgia dopo una diagnosi di trombosi seno cavernoso. La giovane si era sottoposta al vaccino il 25 maggio nella sua Asl di residenza, in un open day AstraZeneca. Il nesso con la vaccinazione con AstraZeneca non è stato appurato. 

AstraZeneca efficacia 76%

AstraZeneca, 18enne ricoverata per trombosi

Il sistema sanitario regionale ligure Alisa e la Regione hanno segnalato il caso di una trombosi seno cavernoso. Il nesso con la vaccinazione con AstraZeneca non è stato appurato: i medici stanno cercando di capire cosa abbia potuto aggravare le condizioni di salute della giovane. Nonostante ciò, la direzione dell’ospedale ha attivato le procedure previste dalla prassi sulla farmacovigilanza verso Aifa.

La giovane di Sestri Levante si è sottoposta alla vaccinazione con il siero AstraZeneca il 25 maggio dopo l’anamnesi vaccinale di prassi, negativa. Circa una settimana dopo, il 3 giugno, la ragazza si è recata in pronto soccorso con cefalea e fotofobia. È stata sottoposta a tac cerebrale ed esame neurologico, entrambi risultati negativi. I sanitari l’hanno dimessa con raccomandazione di ripetere gli esami ematici dopo 15 giorni.

Dopo due giorni però la giovane è tornata in pronto soccorso con deficit motori. Sottoposta a Tac cerebrale con esito emorragico, è stata immediatamente trasferita alla Neurochirurgia del San Martino. Secondo Sputniknews la giovane sarebbe in condizioni gravi.

Intervento doppio in neurochirurgia

Ieri, 6 giugno, la ragazza ha subito il primo intervento di neurochirurgia per la rimozione del trombo. Dopo poche ore i medici hanno di nuovo messo sotto i ferri la giovane per per ridurre la pressione intracranica a seguito dell’emorragia, segnala il sito Genova24.

La famiglia della ragazza è presente al San Martino, costantemente assistita dal personale dell’ospedale. “È da questa mattina che siamo in contatto continuo con il San Martino di Genova nostri medici ce la stanno mettendo tutta, stanno lavorando e sono tuttora in sala operatoria per salvare la vita della ragazza. Preghiamo per lei e per i suoi cari in queste ore di apprensione e dolore”, ha detto il presidente della Liguria, Giovanni Toti. >> Tutte le news di UrbanPost

Pippo Baudo oggi

Pippo Baudo attacca Carlo Conti e Bonolis: «La tv di oggi è fatta solo di fotocopie»

Renzi conte

Renzi: «Il M5s è finito, Conte non lo salverà», la verità sullo 007 in autogrill