in

Acquistare abbigliamento online: come risparmiare

Manie da shopping per i saldi? E cosa c’è di meglio di Internet! Il regno dell’e-commerce, oltre ai prezzi scontati di stagione, offre un ventaglio di possibilità in più. E allora eccole tutte e buoni acquisti a tutti.

1. Acquistare abbigliamento online: risparmiare con il cashback

Verificare le offerte su un sito di cashback ormai è un must per tutti i febbricitanti da shopping.
Il cashback consente di vedersi rimborsata una parte della somma spesa per acquisti in negozi partner (il rimborso va dall’1 al 10%). Capire come funziona è semplice: il sito di cashback sponsorizza dei negozi, che diventano suoi partner. Ogni volta che un visitatore, attraverso il sito, entra in negozio, al portale torna una commissione, che sceglie di versare al proprio cliente in segno di ringraziamento.
Il rimborso accumulato sottoforma di cashback può essere pagato poi in vari modi, uno sconto per gli acquisti su Amazon è il più semplice. Per chi invece, non difetta in pazienza, al raggiungimento di una soglia minima (in genere 20 euro) è possibile riscuotere tramite bonifico o Paypal. Di solito, i siti di cashbach offrono anche un coupon di benvenuto (poca roba, circa 10 euro ma tutto fa). E gli shopping fan sono contenti.

2. Acquistare abbigliamento online: risparmiare con le vendite da privati

Il metodo dell’acquisto da privati è riservato a chi cerca pezzi firmati a prezzi stracciati (fino a -70%). Gli articoli in vendita, al contrario di quello che si potrebbe credere, non appartengono solo a collezioni degli anni precedenti, perché sono tanti i brand, soprattutto in fase di recessione, che sfruttano il successo delle vendite private per smerciare prodotti in grandi quantità. Registrandosi sui siti di vendite private è possibile, in genere, consultare l’elenco dei saldi in corso e non perdere l’occasione che più vi interessa. In assenza di offerte, si può invece creare un alert per essere avvertiti quando gli oggetti saranno disponibili.

3. Acquistare abbigliamento online: risparmiare comprando abiti usati in ottime condizioni

Usati si fa per dire. Alcuni abiti che si trovano su questi siti hanno ancora il cartellino che pende dall’etichetta e costano fino al 90% in meno rispetto al prezzo di listino. Una parte dei siti acquista vestiti dai privati e poi li rivende, altri sono piattaforme che lasciano che i clienti si incontrino direttamente (in questo caso, nessuna garanzia sulla qualità ma se la controparte è simpatica…).
Gli abiti che si possono reperire sui siti garantiti sono firmati: i marchi discount, infatti, non vengono nè comprati nè venduti. Gli articoli, insomma, sono autentici e vengono controllati con cura per evitare contraffazioni.
Niente spiacevoli sorprese, quindi, e la comodità dell’e-commerce: si paga con Paypal, carta o bonifico e, se si spende più di 50 euro, la consegna è gratuita. Quattordici giorni di tempo per ripensarci et voilà: il guardaroba è rinnovato.

4. Acquistare abbigliamento online: risparmiare con coupon e carte regalo

Gli acquisti su Internet non sono davvero divertenti se non si ricorre a coupon e carte regalo. Esistono portali dove si può acquistare ciò che si preferisce (anche coupon sconto) e altri che acquistano dai privati buoni sconto che non hanno utilizzato e li rivendono scontati tra l’1 e il 30%. La loro validità è verificata dal sito prima della rimessa in vendita e le loro condizioni di utilizzo sono chiaramente indicate prima dell’acquisto.

In alternativa, esistono siti che dispensano codici elettronici validi in alcuni negozi on line e per alcuni marchi. Basta attivare il servizio di notifica e l’acquisto stracciato è presto fatto.

Altri tipi di buoni sconto arrivano belli e pronti nelle mani dei fan dello shopping, tramite diversi canali.

E-mail

Benedette newsletter. Ogni volta che ci si iscrive, si entra a far parte di una community. A volte le mail di aggiornamento sono invadenti ma vi siete davvero presi la briga, qualche volta, di aprirle e leggerne il contenuto? Molti sconti sono spesso condivisi e consentono grandi risparmi sul carrello. Controllare regolarmente la casella di posta è, dunque, la regola numero uno per essere sicuri di non perdere l’occasione del momento.

Siti web dedicati

Ci sono un gran numero di siti web che raggruppano i codici promozionali utili a poter beneficiare delle promozioni su alcuni marchi di abbigliamento. I buoni sconto possono riguardare il totale del carrello oppure un singolo articolo in particolare. Un metodo alternativo per rinnovare il guardaroba.

Siti web dei marchi

I banner non vi piacciono? Errore! Prestate attenzione a quelli dai colori accesi che compaiono sui siti di alcuni brand. Di solito, contengono sconti sul carrello o se si supera un determinato importo. E il risparmio è assicurato, peraltro con pochissima fatica.

5. Acquistare abbigliamento online: risparmiare usando i comparatori

Si chiama confronto collaborativo. Cosa vuol dire? registrarsi a una community e farsi aiutare dagli altri partecipanti a trovare il prezzo più basso disponibile in rete per un prodotto specifico.
È facile: si indica il nome del capo ricercato, si incolla l’url e si aspettano le reazioni dei compagni di merende… Pardon di shopping.

Mentre un comparatore di prezzi tradizionale si accontenta di confrontare i costi di un pool di negozi on line inseriti nel suo sistema, questi portali utilizzano la curiosità, la pazienza di centinaia di migliaia di utenti che ravanano in milioni di siti web (solo un terzo dei negozi online esistenti è referenziato dai normali comparatori di prezzo).

In cambio, i membri della community guadagnano punti convertibili in denaro quando trovano i prezzi migliori.

Non è difficile capire perché questo genere di servizio sia praticamente esploso: visite record per chi apre il sito, acquisti a prezzi stracciati per chi cerca capi (anche firmati) e ricerche remunerate per i membri della community, con tanto di classifica settimanale (premi inclusi) dei più proattivi.

6. Acquistare abbigliamento online: risparmiare con le vendite flash

Chi l’ha detto che per comprare a prezzi vantaggiosi occorre aspettare il Black Friday? Roba da antenati, ormai. On line, ogni giorno può essere un black day. Basta soltanto essere vigile e cercare regolarmente per trovare una serie di saldi flash. Questi tipi di sconti dura solo pochi giorni ma può far risparmiare davvero tanto. Ma attenti, a volte questione di ore, altre di minuti. La visita flash, come Paganini, non ripete.

7. Acquistare abbigliamento online: risparmiare con i codici sconto

State ancora cercando opportunità per risparmiare nel vostro shopping online? Allora non potete perdere i codici sconto che vi permettono di ottenere un risparmio sul singolo ordine via internet e se l’idea di acquistare all’estero non vi piace (e i tempi si allungano) super-offerte.com è la soluzione.
È un sito italiano dedicato a codici sconto e promozioni disponibili in rete. Solo abbigliamento? Niente affatto: questo portale propone anche arredi, sanitari e alcuni tra i prodotti più ricercati dagli internauti.

Cerca il codice

Ogni giorno, super-offerte.com raccoglie e classifica codici sconto e promozioni su prodotti e servizi. Basta registrarsi, accedere e cercare. Se i risultati della ricerca sono troppi, si possono attivare dei filtri (marchi categorie, top codici sconto, etc)

Leggi i dettagli

Ogni codice sconto pubblicato su super-offerte.com viene presentato su una pagina dedicata, che raggruppa le condizioni di utilizzo e tutte le sue caratteristiche. Alcune delle informazioni sui coupon provengono dal negozio, altre invece lo staff del portale si impegna nella ricerca dei termini e delle condizioni.
Sulla stessa pagina, è possibile consultare periodo di validità, data di scadenza e descrizione dell’offerta. Facendo clic sul pulsante dedicato si viene trasferiti sul sito del negozio scelto in cui utilizzarlo.

Copia il codice e risparmia

A questo punto ci siete quasi: basta copiare il codice seguendo le istruzioni per utilizzarlo. E se avete dimenticato di copiarlo, super-offerte.com vi lascia aperta la finestra, così potrete tornare indietro e ripetere l’operazione. Facile vero? Meglio di così… Buon risparmio!

Seguici sul nostro canale Telegram

TAN e TAEG: la differenza fra due variabili importanti per i prestiti

Guglielmi

Addio ad Angelo Guglielmi: morto il critico letterario, giornalista e dirigente tv