in

Appalti truccati a Benevento: arrestato il presidente di Provincia Antonio Di Maria

Il presidente della Provincia di Benevento nonché primo cittadino di Santa Croce del Sannio Antonio Di Maria e il sindaco di Buonalbergo Michelantonio Panarese sono tra le persone poste agli arresti domiciliari imposti dall’inchiesta su presunti appalti truccati coordinata dalla Procura di Benevento. Ma non sono i soli: per altre sei persone sono scattati i domiciliari, e per ulteriori dieci il divieto di contattare la pubblica amministrazione. In totale, quindi, sono 18 le persone coinvolte.

Appalti truccati a Benevento, arrestato il presidente Di Maria

L’inchiesta si concentra su 11 procedure pubbliche di appalto indette o gestite dalla Provincia di Benevento, dalla Provincia di Caserta e dal Comune di Buonalbergo. Diversi i reati contestati a vario titolo e in concorso. Si parla di corruzione aggravata, turbata libertà degli incanti, rivelazione di segreti di ufficio, emissione di fatture per operazioni inesistenti. Poi ancora tentativo di induzione indebita a dare o a permettere altre unità, tentativo di concussione, turbata libera scelta del contraente e falso ideologico. In totale, l’ordinanza applica 18 misure cautelari personali emesse dal gip di Benevento su richiesta della Procura. E si presenta nei confronti di pubblici ufficiali in servizio presso la Provincia di Benevento, imprenditori e professionisti.

Si procede, poi, anche per i reati di tentativo di induzione indebita a dare o a promettere altre utilità, tentativo di concussione, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente e falso ideologico. Infine, al momento è in corso il sequestro preventivo, anche per equivalente, di somme di denaro pari a 49.500 euro, costituenti il prezzo dei reati di corruzione finora accertati. Di cui si ritiene siano già stati acquisiti elementi in relazione alla loro effettiva consegna. >> Tutte le notizie di UrbanPost

ARTICOLO | “Danno devastante, 6 placche e 18 viti in viso”, intervento riuscito per Osimhen

ARTICOLO | Rudy Guede libero: perché Raffaele Sollecito è convinto della sua colpevolezza

Seguici sul nostro canale Telegram

osimhen infortunio

“Danno devastante, 6 placche e 18 viti in viso”, intervento riuscito per Osimhen

Magdalena Andersson

Chi è Magdalena Andersson, il nuovo primo ministro della Svezia: carriera e vita privata