in

Bitcoin, raggiungere un profitto: ecco le migliori regole da seguire

Sono tante le persone che, soprattutto nel corso di questi mesi in cui la pandemia da Covid-19 ha portato sempre più persone a rimanere in casa e a trovarsi delle nuove attività, anche dal punto di vista lavorativo, si sono avvicinate al mercato del Bitcoin, nella speranza di crearsi una seconda fonte di reddito o, comunque, di creare un’entrata complementare rispetto a quella principale. Non è un caso, però, guardando al mercato nel suo complesso, che aziende importanti come Square decidano di investire ben 50 milioni di dollari in Bitcoin, intravedendo il potenziale per una valuta che potrebbe essere sensibilmente più diffusa nel corso dei prossimi decenni.

Il primo passo nel mercato del Bitcoin

Spesso e volentieri, il principale problema è rappresentato dal fatto che si tratta di un mercato talmente ampio e ai più sconosciuto, che non si sa bene nemmeno da dove iniziare. Fondamentale, però, non sottovalutare una simile esperienza, ma riuscire ad approcciarsi a questo mondo con un alto grado di consapevolezza.

Le due tipologie di trader

Quando si parla di mercato Bitcoin, si sente spesso fare riferimento ai trader. Ebbene, le categorie in questione sono sostanzialmente due, ovvero i trader a lungo termine e i trader a breve termine. Il fatto che il prezzo cambi in modo costante, ecco che permette agli investitori di intravedere le soluzioni migliori per creare un profitto, contrattando la criptovaluta, che è volata ai massimi tanto da essere considerata un bene rifugio, non solo ritenendola come un investimento a lungo termine, ma anche considerandola come un modello speculativo a breve termine. In ogni caso, c’è la possibilità, sul web, di trovare un gran numero di piattaforme per fare Bitcoin trading e, con il passare del tempo, questi portali sono cresciuti tantissimo anche dal punto di vista dell’affidabilità e della sicurezza, oltre che la tutela della privacy degli utenti.

I trader a lungo termine

Nella maggior parte dei casi, quelle figure che vengono catalogate come trader a lungo termine, svolgono un ruolo di primo piano nell’analisi delle tendenze che caratterizzano i prezzi su tempistiche molto lunghe. In fondo, serve tempo per prendere le decisioni più corrette se comprare piuttosto che tenere Bitcoin anche per notevoli periodi di tempo. L’obiettivo, in fondo, è solo ed esclusivamente uno, ovvero ricavare un profitto ad un prezzo decisamente più alto in confronto al momento iniziale. In fondo, il fatto che questa criptovaluta si trova ancora nelle sue prime fasi di sviluppo, potrebbe essere un fattore a favore di chi ha intenzione di investire e acquistare.

Un consiglio che è legato al fatto che, con la sempre maggior diffusione di questa criptovaluta, nonché della sua adozione, ecco che sia la domanda di Bitcoin che la relativa tecnologia saranno protagonisti di un trend fortemente in crescita e, di conseguenza, ecco che salirà contemporaneamente anche lo stesso valore di tale criptovaluta.

I trader a breve termine

D’altro canto, invece, i trader a breve termine studiano in maniera molto approfondita il modo in cui si comporta ogni giorno il prezzo del Bitcoin e hanno come obiettivo quello di sfruttare il più possibile le oscillazioni che caratterizzano il mercato. Tutti questi operatori, quindi, investono proprio nella volatilità che è una delle peculiarità di questo mercato, un elemento tipico di Bitcoin.

Nei primi tempi della sua esistenza, è interessante notare quanto fossero importanti le oscillazioni relative al prezzo del Bitcoin, al punto tale che era sufficiente un solo evento di ridotte dimensioni per comportare un’incidenza incredibile sul prezzo di questa moneta virtuale. Con il passare del tempo, ecco che l’adozione è aumentata sempre di più e anche questa criptovaluta ha assunto un grado di stabilità sempre maggiore. Il livello di volatilità e l’oscillazione dei prezzi si è, quindi, ridotta in modo importante: gli addetti ai lavori sono convinti come questa sia una delle fasi più favorevoli per poter puntare sul commercio di questa criptovaluta.

Alcuni consigli sul trading del Bitcoin

Ci sono una serie di regole che conviene seguire nel mondo del trading di Bitcoin. Tra le altre, indubbiamente quella di suddividere il capitale in modo programmato e settoriali, soprattutto in base a posizioni e livelli di prezzo. Attenzione anche alla scelta della cifra che deve essere investita, che non deve mai essere eccessiva, così come è fondamentale sfruttare pienamente la tecnologia e gli strumenti funzionali a raggiungere il top dei profitti.

can yaman foto

Can Yaman è davvero come appare nelle foto? La pretesa tra le clausole contrattuali

Rosa Perrotta

Rosa Perrotta Instagram scollatura ipnotica, l’abito principesco incanta: «La perfezione»