in

Brescia, uccide l’ex moglie a coltellate e si costituisce

Femminicidio ad Agnosine, in provincia di Brescia, nella mattinata del 13 settembre 2021. La vittima, cinquantenne madre di due figlie grandi, è stata ammazzata a coltellate dall’ex marito. I due erano separati da un mese.

femminicidio brescia agnosine

Femminicidio ad Agnosine, Brescia

Un terribile omicidio ha sconvolto Agnosine, piccolo comune di poco più di 1500 anime in provincia di Brescia, in Valsabbia. Una donna, italiana di circa cinquanta anni, madre di due figlie già grandi, è stata uccisa dall’ex marito, anch’egli italiano e sulla cinquantina. La vittima si era trasferita ad Agnosine dopo la separazione dal marito. Questa mattina l’uomo ha raggiunto l’ex moglie a casa e l’ha colpita più volte con un coltello sulle scale della palazzina. Dopodiché l’uomo si è costituito ai Carabinieri.

Notizia in aggiornamento

LEGGI ANCHE >> Femminicidio a Bronte: Ada Rotini perseguitata e uccisa dall’ex marito nonostante le numerose denunce

napoli centrale guasto

Napoli, stazione in tilt per un guasto elettrico: 12 binari bloccati

incidente foggia

Grave incidente a Foggia, auto finisce fuori strada: muore un ragazzo di 20 anni