in

Codice della strada in vigore da oggi, cosa cambia: novità su monopattini e non solo

Il nuovo codice della strada entra in vigore oggi, 10 novembre 2021. Approvato lo scorso 4 novembre dal Senato, presenta novità. Si tratta di modifiche che concernono contravvenzioni, parcheggi e foglio rosa. Diverse disposizioni entrano in vigore anche per i monopattini. Tutte contenute nel decreto Infrastrutture e Trasporti, pubblicato in Gazzetta ufficiale.

leggi anche l’articolo —> Inps, al via la campagna per il riscatto della laurea: requisiti e simulatore gratuito

codice strada nuovo

Codice della strada in vigore da oggi, cosa cambia: novità su monopattini e non solo

Partiamo dalla guida con lo smartphone. Quando si è al volante non si possono utilizzare dispositivi tecnologici se non in viva-voce. Oltre al cellulare nell’elenco dei “device” vietati sono entrati ora “computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”. La violazione prevede una multa. Subito operative le modifiche al Codice della strada. Cambiano, ad esempio, gli obblighi di precedenza nei confronti dei pedoni che attraversano le strisce. Bisognerà fermarsi e far passare non solo chi è già iniziato ad attraversare, ma anche chi si accinge a farlo. Lasciare la macchina nei parcheggi riservati ai disabili è sempre stato oggetto di multa. Con il nuovo Codice però la contravvenzione sale (fino a 672 euro) e il numero dei punti scalati dalla patente triplica (si passa da 2 a 6). A partire dal primo gennaio 2022 la sosta per i disabili diventerà gratuita all’interno degli spazi contrassegnati dalle strisce blu. Anche in città poi (non soltanto ai centri commerciali) ci saranno le strisce rosa per le donna in gravidanza. Novità anche per le auto elettriche: non potranno sostare nelle aree con la colonnina di ricarica più del tempo necessario per il rifornimento. Il tempo è calcolato in un’ora.

codice strada nuovo

Nuove regole per i parcheggi selvaggi e chi si sposta in moto

Sarà poi possibile effettuare servizio taxi anche con motocicli e velocipedi, eventualità attualmente prevista solo per le autovetture. Novità anche per il casco in moto: d’ora in poi il conducente che trasporta un passeggero senza casco a prescindere dall’età sarà multato. Imposto il limite di velocità: dovranno viaggiare sotto i 20 km/h (attualmente era fissato a 25). I monopattini inoltre non possono circolare o essere parcheggiati sui marciapiedi se non in aree individuate dai Comuni.

codice strada nuovo

Nuovo codice della strada: vietate le pubblicità sessiste

Chi ha appena preso la patente di guida potrà mettersi al volante di auto da 55 cavalli a 95 con accanto una persona di età non oltre 65 anni con patente B da almeno 10 anni. Infine vietate pubblicità sessiste: forme di contenuto violento non saranno più tollerate, così come i “messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell’appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all’orientamento sessuale, all’identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche”. In caso di mancato rispetto della norma, scatterà la revoca dell’autorizzazione e la rimozione del cartello. Leggi anche l’articolo —> Covid oggi 6.032 nuovi casi e 68 morti, sforano quota 100mila i positivi al virus

 

Seguici sul nostro canale Telegram

incidente Montebello

Montebello, pensionato travolto e ucciso mentre attraversava la strada

Scoprono che la parente è morta e devastano l’ospedale “Civico” di Palermo