in

Coltivazione indoor, usare un pannello Led per risparmiare energia

E ormai noto che una coltivazione indoor ha bisogno, per dare i migliori risultati in termini di fioritura e quindi di raccolto, di tutta una serie di accessori che vadano a integrare il grow box. Si parla, infatti, di kit per il grow box riferendosi a tutto l’insieme dell’attrezzatura necessaria per condurre una esperienza di coltivazione fra le mura domestiche.

Grow box e accessori

La coltivazione indoor è una ottima opportunità per chi non dovesse godere di sufficiente spazio esterno o anche nel caso in cui la zona climatica di residenza non sia particolarmente favorevole alla coltivazione delle specie prescelta o semplicemente perché godere di maggior discrezione.

Per procedere con questo tipo di attività è sufficiente acquistare una grow box delle dimensioni adeguate agli spazi a disposizione e gli accessori per renderlo funzionale all’obiettivo.

Il grow box è, come dice la parola stessa una scatola allestita in modo da creare al suo interno le condizioni adeguate per la crescita di qualsiasi tipo di pianta, proprio come una serra in miniatura.

È costituita da una impalcatura di alluminio (quindi molto leggera da maneggiare) ricoperta da un telo che può essere di differenti tessuti ma che assicuri che al suo interno la luce delle lampade venga riflessa in modo adeguato. Generalmente si usa il mylar, un materiale che permette alla luce delle lampade di diffondersi in modo uniforme in tutto lo spazio circostante.

Gli accessori per completare il kit riguardano l’illuminazione e la sua regolazione, un apparato di ventilazione che mantenga i parametri di temperatura e umidità dell’aria a livelli accettabili dalle piante e i sensori per il monitoraggio di questi parametri.

Illuminazione

L’allestimento del box da coltivazione con le luci giuste è il primo passo verso un raccolto di successo.

Con le lampade si simula il fotoperiodo e quindi l’alternanza giorno notte a cui sono esposte le piante che crescono in natura.

La scelta delle lampade non è casuale perché devono essere assicurate determinate caratteristiche come ad esempio la possibilità di cambiare lo spettro a seconda della fase di crescita in cui si trovano le piante all’interno del grow box.

Per la fase vegetativa, che rappresenta il primo periodo, la luce deve essere fredda, di un colore azzurro/blu. La fase successiva, detta fase di fioritura, la luce deve appartenere a uno spettro più caldo sui toni dell’arancione/rosso,

Esistono vari tipi di lampade che si prestano a questo tipo di necessità tra le quali le lampade a LED per piante.

Inizialmente era opinione diffusa che le lampade a led per le grow box fossero un accessorio di moda ma la scienza ha fatto passi da gigante dimostrando che non è affatto così.

Perché scegliere l’illuminazione a led

Scegliere le lampade a Led per Coltivazione Idroponica ad ampio spettro ha degli indubbi vantaggi sia economici che legati alla buona riuscita della coltivazione.

Prima di tutto il risparmio energetico, e di questi tempi, oltre ad essere una scelta sostenibile per l’ambiente lo è anche per il portafoglio. Le lampade a led portano un risparmio in bolletta fino al 75% rispetto all’uso di lampade tradizionali.

Inoltre i led non scaldano l’aria e quindi è possibile avvicinarle di più alle foglie senza temere di bruciarle o senza occuparsi troppo della disidratazione.

Altro punto a favore dei led è legato sempre al fatto che, non scaldando l’aria circostante è possibile evitare di acquistare altri costosi accessori: si parla dei ventilatori che hanno proprio il compito far uscire l’aria calda dal grow box.

Infine, come è noto, la vita media di una lampada a led è molto più lunga di quella di una lampada di altro tipo: si pensi che una normale lampada a incandescenza ha una durata di circa 30.000 ore di accensione, una normale lampada Led dura in media dalle 55.000 alle 75.00 ore: fino a più del doppio della sua antenata.

È possibile trovare le lampade a led per coltivazione indoor online sul sito coltivazionindoor.it. In particolare, alcuni dei loro prodotti sono studiati per garantire il massimo dell’efficacia anche per la coltivazione indoor di semi autofiorenti, assicurando l’alternanza dello spettro per rispettare la richiesta specifica di ogni fase di crescita,

Inoltre, acquistando su coltivazioneindoor.it è possibile usufruire di una garanzia di almeno 24 mesi con assistenza garantita.

Seguici sul nostro canale Telegram

Viaggio in USA: 5 consigli per una vacanza indimenticabile

10 cose da sapere sui growshop