in

Come fare per avere la certificazione energetica

Quali sono le norme che è necessario conoscere per poter ottenere la certificazione energetica? Abbiamo rivolto questa domanda agli esperti di Certificazione-energetica.it, che ci hanno aiutato a orientarci tra procedure e adempimenti burocratici da rispettare.

Qual è il riferimento normativo in materia?

Il D. Lgs. n. 48 del 10 giugno del 2020 pubblicato in Gazzetta Ufficiale ha introdotto alcune novità non poco significative in materia di certificazione energetica degli edifici. In particolare, sono mutati i metodi di calcolo, e l’obiettivo è quello di avere una panoramica il più possibile veritiera della situazione italiana relativa ai consumi di energia. Per questo è stata prevista l’analisi della prestazione energetica di tutte le parti degli edifici che subiscono modifiche in grado di cambiare la classe energetica di cui gli immobili fanno parte. È quello che avviene, per esempio, quando si installano i pannelli solari o si ricorre a soluzioni domotiche; ma lo stesso discorso vale anche per la sostituzione, il miglioramento o la semplice installazione di un impianto di produzione di acqua calda sanitaria, di riscaldamento o di climatizzazione.

In che cosa consiste l’attestato di prestazione energetica?

Indicato anche con il semplice acronimo APE, è un attestato che deve per forza venire allegato a tutti i contratti relativi alla locazione o alla compravendita di un immobile, come pure ai contratti che prevedono il trasferimento a titolo oneroso di immobili. Il nuovo decreto ha stabilito che spettino alle province autonome e alle regioni sia l’accertamento delle violazioni delle norme sia la contestazione che deve seguirne, mentre in precedenza tale responsabilità era appannaggio del Ministero per lo Sviluppo Economico.

Che cosa succede nel caso in cui tale obbligo non venga rispettato?

Sono previste delle sanzioni che, con l’introduzione del nuovo decreto legislativo, sono più pesanti rispetto a prima. In precedenza si andava dai 300 ai 1.800 euro, mentre ora la sanzione minima è di 1.000 euro, ma si può arrivare fino a un massimo di 4.000 euro. Sin dall’entrata in vigore dell’APE, il professionista chiamato a occuparsi della sua redazione è tenuto a effettuare un sopralluogo. Questo, infatti, è indispensabile per permettergli di conoscere tutte le informazioni che occorrono per compilare in maniera completa e corretta l’attestato. In mancanza di un sopralluogo non è possibile valutare la situazione dell’edificio.

Il sopralluogo a cosa serve?

Oltre che obbligatorio, il sopralluogo va inserito all’interno della certificazione energetica, dove è presente una postilla in cui si deve segnalare la data in cui il sopralluogo è stato effettuato. Spetta al proprietario dell’immobile sottoscrivere e allegare il verbale di sopralluogo. In questo modo, è stato messo un freno alla pratica molto diffusa della compilazione per corrispondenza, ovviamente poco utile perché non veritiera né attendibile.

Ci sono altre novità di recente introduzione?

Nel decreto legislativo dello scorso mese di giugno si fa riferimento al catasto energetico nazionale, dove devono essere inseriti i vari attestati di prestazione energetica degli immobili italiani, includendo tanto i beni pubblici quanto quelli privati. Con questo provvedimento, la situazione potrà essere monitorata in modo più efficace, così come i miglioramenti energetici che si spera di conseguire.

Ma a chi bisogna rivolgersi per ottenere la certificazione?

È compito di un tecnico, che deve essere abilitato e qualificato, svolgere il sopralluogo, compilare i vari moduli e redigere il verbale. In tutta Italia ci sono un sacco di professionisti tra cui scegliere: è consigliabile contattarne più di uno in modo da avere a disposizione diversi preventivi e scegliere quello più conveniente.

Certificazione-energetica.it

Certificazione-energetica.it si propone come il portale di riferimento in tutta Italia per la certificazione energetica e la riqualificazione nel nostro Paese. I servizi forniti vengono erogati dallo studio di ingegneria e architettura accreditato che si occupa del portale. Un team di ingegneri e di architetti altamente qualificati nei rispettivi ambiti di competenza opera con attenzione per garantire i più elevati standard di professionalità e di sicurezza. L’efficienza energetica applicata alla progettazione non è che uno dei tanti settori di specializzazione; tra gli altri, vale la pena di menzionare la progettazione energetica degli edifici e la consulenza per gli attestati di prestazione energetica. Certificazione-energetica.it seleziona tecnici certificatori e si occupa della loro formazione in modo che possano ottenere l’abilitazione e risultare accreditati.

anne sinclair berlusconi

Berlusconi “in ginocchio per supplicare” Anne Sinclair: «Ti darò tutto quello che vuoi»

Sindacalista morto investito

Camion forza il blocco stradale durante uno sciopero: sindacalista travolto e ucciso