in

Come navigare su internet in sicurezza anche fuori casa

Oggi le connessioni internet pubbliche sono sempre più diffuse e sono diventate un’abitudine per molti utenti. Sia che tu debba lavorare o utilizzare il web per svago o per turismo, anche in assenza di una connessione mobile oggi è possibile navigare praticamente ovunque nelle città grazie agli hotspot pubblici. Ma queste connessioni sono sicure?

Non del tutto. Gli hotspot pubblici offrono un livello di sicurezza mediamente basso e mettendo quindi a repentaglio la tua privacy. Usare account personali con login o tanto peggio effettuare pagamenti tramite connessioni di rete pubbliche, è fortemente sconsigliato. Il rischio di furto di dati sensibili è password è infatti molto elevato. Ma esistono soluzioni semplici per navigare in rete sicuri, per lavoro o svago, anche quando siamo fuori casa.

Proteggersi con un VPN gratuito

La soluzione principale è quella di utilizzare un VPN gratuito. Molte persone pensano che le reti VPN siano necessarie solo per lo streaming, lo shopping, la navigazione, i giochi o la visione di sport e film proibiti ma non è affatto così. Le reti private virtuali proteggono gli utenti di Internet dall’esposizione non necessaria ai criminali informatici. Lo strumento ti consente anche di aggirare i blocchi geografici e le censure, indipendentemente dal paese in cui vivi o lavori.

Con una VPN puoi navigare sul web senza restrizioni su contenuti, informazioni e strumenti. Quindi, se lavori in remoto, una VPN affidabile e magari gratuita è uno strumento perfetto per facilitare il tuo lavoro, garantire la tua privacy e migliorare la produttività. Una VPN è quindi un must per tutti coloro che utilizzano Internet. Svolge molte funzioni e offre molti vantaggi.

Le VPN non sono riservate ai giocatori o agli appassionati di social network, ma ne hanno bisogno anche i lavoratori da remoto e i liberi professionisti che lavorano da casa. Se pensiamo al “boom” dello smart working durante la pandemia da Covid-19 allora possiamo ben comprendere l’utilità di uno strumento come la VPN. Se lavori spesso da remoto per conto di un’azienda, il tuo reparto IT potrebbe persino configurare una VPN aziendale per connettere il tuo posto di lavoro dal tuo dispositivo. Con questa soluzione, puoi svolgere il tuo lavoro in sicurezza da ovunque in remoto senza problemi.

Invece di pagare il costo di un attacco informatico insomma, è meglio spendere qualche soldo per prevenirlo. Addirittura, come detto, esistono VPN gratuite affidabili anche se, come è facile immaginare, offrono minori servizi rispetto a quelle a pagamento.

Come funziona una VPN?

Una VPN funge da scudo protettivo per le tue attività online. Fornisce una rete sicura attraverso la quale puoi navigare sul web senza compromettere la tua privacy. Puoi visitare ogni sito web e accedere a qualsiasi contenuto online senza ostacoli tramite una rete VPN. Alcune persone la comparano ad “un tunnel” attraverso il quale è possibile accedere a Internet senza essere scoperti.

Come abbiamo ricordato all’inizio, l’utilizzo di hotspot e Wi-Fi pubblici è ormai un’abitudine per milioni di persone, ma usando una connessione non protetta, potresti inconsapevolmente far entrare i criminali nella tua rete personale o aziendale. Questo è il motivo principale per utilizzare una VPN. Sugli hotspot Wi-Fi gratuiti possono verificarsi attacchi, hack e “infezioni” a colpi di malware. Connettersi in modo sicuro tramite un servizio VPN evita tutti questi problemi.

Quale VPN scegliere

Il settore è invaso da diversi servizi VPN. Ma ognuno di questi servizi è diverso in termini di affidabilità, qualità, forza, portata e persino politica sulla privacy. Di solito è difficile scegliere il miglior servizio tra tutti.

Ti consigliamo di considerare la velocità, la reputazione, il numero di server e la policy. La migliore VPN da scegliere deve essere veloce e affidabile. Inoltre, deve avere server in molti paesi per garantire sicurezza e affidabilità. Il tuo servizio VPN deve anche avere una politica di non registrazione e deve consentire la rete peer-to-peer (P2P) per facilitare il tuo lavoro. Infine, non necessariamente un servizio VPN a pagamento è “migliore” sotto tutti gli aspetti di uno a pagamento.

Seguici sul nostro canale Telegram

Shopping online, alcuni consigli utili per risparmiare

Casino online e sicurezza: perché la licenza AAMS è essenziale