in

Convegni scolastici per diffondere una cultura sostenibile: l’obiettivo della Energy Italy di Ingoglia Roberto

Consolidata ormai la propria posizione, la Energy Italy di Roberto Ingoglia è adesso impegnata nel raggiungimento di un altro grande obiettivo: quello di divulgare una cultura sostenibile.

L’azienda, leader per quanto riguarda le energie rinnovabili dal fotovoltaico all’eolico, intende infatti organizzare dei convegni scolastici proprio per farsi portavoce, all’interno delle scuole, di una filosofia improntata alla salvaguardia del pianeta. Parliamo di tematiche che oggi più che mai stanno assumendo un’importanza non più trascurabile e che Roberto Ingoglia, fondatore della Energy Italy, ha da sempre a cuore. Sin dalla nascita dell’azienda infatti, l’imprenditore originario di Partanna in provincia di Trapani ha posto la sostenibilità ambientale al primo posto puntando su un settore che ai tempi era ancora in gran parte inesplorato ma che oggi svolge un ruolo cruciale. Benedetto Roberto Ingoglia lo ha dichiarato apertamente: adesso che la Energy Italy ha raggiunto una grande solidità, è arrivato il momento di puntare su progetti che permettano ai giovani di entrare in contatto con queste realtà. D’altronde, il futuro del Pianeta è nelle loro mani ed è giusto diffondere una cultura etica e sostenibile.

Non solo: l’imprenditore originario di Partanna ha detto chiaramente di voler partecipare a tutte le tavole rotonde organizzate dagli enti di ricerca e sviluppo, con l’obiettivo di aprire un dibattito ed un sano confronti con tutte le aziende ed i professionisti che operano in questo settore. L’attenzione, dunque, è adesso rivolta a quella cultura sostenibile che rappresenta il futuro delle nuove generazioni. Ancora una volta, Benedetto Roberto Ingoglia sta dimostrando di non avere solo grandissime doti imprenditoriali ma anche valori profondi, che lo guidano da sempre.

Ingoglia Roberto e l’impegno sul fronte della sostenibilità

Benedetto Roberto Ingoglia, fondatore della Energy Italy Spa, ha dimostrato ormai in più occasioni di avere a cuore il futuro del Pianeta e di volerlo salvaguardare. L’apertura dell’azienda, leader ormai nel settore delle rinnovabili e vero e proprio punto di riferimento in Italia, non è stata infatti guidata solamente da mire imprenditoriali. Roberto Ingoglia è nato a Partanna, in provincia di Trapani, ma si è subito rimboccato le maniche e si è inserito nel mondo del lavoro molto presto, raggiungendo risultati decisamente soddisfacenti. La sua carriera professionale non era certo deludente, eppure ha scelto di correre un rischio: quello di puntare su un settore che all’epoca della nascita della Energy Italy Spa rappresentava una vera scommessa. Certo, l’imprenditore di Partanna ha sempre saputo il fatto suo dunque era consapevole delle enormi potenzialità del settore delle rinnovabili. Ha corso un rischio, sì, ma comunque calcolato. Poteva tuttavia benissimo rimanere dove si trovava, con un posto di lavoro fisso e ben remunerato, anziché lanciarsi in un’avventura imprenditoriale del tutto nuova.

Se Roberto Ingoglia ha deciso di fondare la Energy Italy lo ha fatto per la sua volontà di realizzarsi e per la sua ambizione, ma anche perché guidato da ideali profondi: quelli della sostenibilità ambientale, dell’ecologia e dell’etica. Gli stessi valori che oggi sente di dover trasmettere anche alle generazioni future.

I convegni scolastici della Energy Italy per divulgare una cultura sostenibile

Andare nelle scuole per far comprendere ai giovani l’importanza delle energie rinnovabili e diffondere una cultura sostenibile. È questo l’obiettivo che Benedetto Roberto Ingoglia ha dichiarato di voler raggiungere e che si sta già concretizzando nell’organizzazione di convegni presso i vari istituti. D’altronde, i giovani hanno in mano il futuro del Pianeta ed è su di loro che occorre puntare oggi: le nuove generazioni devono conoscere gli strumenti della sostenibilità e la Energy Italy non potrebbe essere portavoce migliore in tal senso. Parliamo di un’azienda che sin dalla sua nascita ha posto le energie rinnovabili al centro e che è sempre stata alla ricerca di soluzioni che consentissero di tutelare il Pianeta, sfruttando risorse pulite e naturali.

Oggi, la società fondata da Roberto Ingoglia ha raggiunto una grande solidità e riesce a coprire con i suoi servizi tutto il territorio nazionale. Adesso però è più che mai importante che la cultura sostenibile sia divulgata e che si diffonda sempre di più la consapevolezza di quanto siano importanti le fonti rinnovabili, dal fotovoltaico all’eolico. Ecco perché la Energy Italy ha in programma diversi convegni scolastici: proprio per trasmettere i valori su cui da sempre si fonda anche ai giovani.

Partecipazione attiva alle tavole rotonde: il confronto con i protagonisti del settore

Se Roberto Ingoglia ha dichiarato di voler organizzare convegni scolastici per diffondere una cultura sostenibile, nel contempo ha espresso anche la sua volontà di partecipare attivamente a tutte le tavole rotonde che saranno organizzate prossimamente dai vari entri di ricerca e sviluppo. Il settore delle rinnovabili infatti è in continua evoluzione e questo significa che non ci si deve mai fermare. La Energy Italy è una realtà ormai affermata nel nostro Paese, un vero e proprio punto di riferimento, ma non per questo si può considerare “arrivata”. Occorre continuare ad aggiornarsi, così come del resto è stato fatto in tutti questi anni. L’azienda fondata dall’imprenditore di Partanna d’altronde ha partecipato già a diversi eventi proprio per un confronto sano con tutte le altre realtà del settore. Ricordiamo ad esempio la Business Mission to the UAE del 2019 che ha visto anche la Energy Italy negli Emirati Arabi per approfondire le nuove prospettive del settore energetico.

Come dichiarato dallo stesso Roberto Ingoglia, il confronto su queste grandi tematiche non deve mai arrestarsi ed è per questo motivo che l’imprenditore di Partanna intende partecipare alle prossime tavole rotonde. Confrontarsi con le altre aziende, in modo da dare vita ad uno scambio attivo e propositivo, è senza dubbio fondamentale soprattutto nell’ottica di un progressivo sviluppo futuro.

D’altronde l’obiettivo ultimo della Energy Italy non è legato esclusivamente al business e alla crescita del fatturato, ma anche al raggiungimento di un grande traguardo comune: quello di tutelare l’ambiente e garantire un Pianeta sano alle prossime generazioni. Le energie rinnovabili in tal senso rappresentano oggi la risorsa numero uno, che deve essere sfruttata al meglio e le cui potenzialità devono essere chiare a tutti, giovani in primis.

Seguici sul nostro canale Telegram

Monica maggioni

Monica Maggioni è sposata? Mistero sulla vita privata della giornalista

Putin patrimonio

A quanto ammonta il patrimonio personale di Putin: dove si nasconde tesoro del Cremlino