in

Coronavirus Bolsonaro, il Presidente è positivo al tampone

Il presidente del Brasile Jair Messias Bolsonaro è risultato positivo al Coronavirus. Da qualche giorno presentava i tipici sintomi del Covid-19, e pochi minuti fa è stata diffusa la notizia. Il Premier brasiliano si è sentito male dopo una festa a casa dell’ambasciatore americano, un incontro in cui nessuno portava le mascherine e non si mantenevano le distanze di sicurezza, come dimostrano le foto. Nonostante oggi abbia già dichiarato di sentirsi meglio, ha avuto linee di febbre fino a 38, tosse e dolori muscolari, per questo è stato sottoposto al tampone.

>>Leggi anche: Peste bubbonica in Cina, Oms monitora i casi: Russia intanto vieta caccia alle marmotte

coronavirus

Coronavirus, Bolsonaro accusa i sintomi del Coronavirus dopo una festa

Secondo i dottori, proprio durante quella festa del 4 luglio il Presidente Bolsonaro potrebbe aver contratto il virus. Insieme a lui, nella fotografia si vedono altri sette uomini, tutti sorridenti, sdraiati sotto un ombrellone in giardino. Si tratta di tre ministri, un ambasciatore e altri tre suoi collaboratori. Pollice verso l’alto, come a voler dire che non c’è nulla di cui preoccuparsi, nonostante il Brasile a oggi sia uno dei Paesi con più contagiati e vittime. Si parla infatti di 1,5 milioni di infetti e 65 mila morti: cifre da far venire i brividi. Mentre loro ostentano sicurezza, le persone muoiono. E proprio lì, nella residenza dell’ambasciatore Usa in Brasile Todd Chapman, Bolsonaro potrebbe essere stato infettato.

Così come tutti gli altri presenti: il ministro degli Esteri Ernesto Araujo, i ministri Walter Sousa e Braga Netto, il capo di Stato Maggiore della Presidenza Fernando Azevedo, il ministro della Difesa Silva e infine Luis Edoardo Ramos Pereira, il segretario del governo. Nelle immagini, si vedono poi altri collaboratori. Appena sviluppati i primi sintomi, il Premier ha iniziato ad assumere compresse di idrossiclorochina, un farmaco solamente indicato per la cura della malaria. Esattamente come il suo omologo americano Donald Trump,

Coronavirus, in Brasile 65 mila morti

Nonostante il Brasile stia attraversando una crisi sanitaria senza precedenti, il comportamento di Bolsonaro ha sempre dimostrato una minimizzazione della realtà. Anche il giorno prima, infatti, il Presidente aveva pranzato con nove importanti imprenditori, tutti ancora una volta senza dispositivi di protezione. E poi sono arrivati febbre alta, tosse, dolore muscolari e alle ossa. Tutti sintomi riconducibili al Coronavirus. Immediatamente i suoi medici gli hanno consigliato di rimanere a casa, e hanno voluto fare degli accertamenti ai polmoni. Scherzando, ha dichiarato: “Me lo sono preso anche io”, come se la cosa potesse essere divertente. Ora è la verità.

La notizia della possibile positività aveva subito scatenato l’odio sul web contro il Presidente brasiliano, accusato di aver sempre minimizzato la questione della pandemia.  Tra i trend di Twitter in Brasile, infatti, è salito l’hashtag “Forza Covid”, ovvero forza covid, e migliaia di utenti gli augurano apertamente la morte. >>Tutte le notizie di UrbanPost

Justine Mattera

Justine Mattera da censura in costume, la posizione yoga è eccitante: «Wow… fantastica»

Roberta Ragusa «è stata avvistata in Liguria», clamoroso annuncio della difesa di Logli