in

Emma Marrone attacca Ratzinger e il suo nuovo libro: “Mejo se sto zitta!”

A Emma Marrone proprio non piacciono le teorie espresse da Joseph Ratzinger nel libro-intervista scritto a quattro mani con il suo biografo Peter Seewald. Grazie alle anticipazioni, infatti, è stato reso noto che all’interno vengono riportate delle riflessioni a dir poco controcorrente. Benedetto XVI descrive, per esempio, i matrimoni gay e l’aborto il frutto del “potere spirituale dell’Anticristo”. E questa visione, che si potrebbe definire un po’ datata, proprio non è andata giù alla cantante.

emma marrone

Emma Marrone contro le teorie di Benedetto VXI

Emma Marrone, quindi, ha postato due stories a distanza di pochissimi minuti sul sul profilo Instagram e, riprendendo la notizia del libro in uscita lunedì in Germania dal titolo “Benedetto XVI, una vita”, ha commentato: “Mejo se sto zitta”. Il tutto, poi, è stato accompagnato dalla la sua canzone “Ma che palle”. Ovviamente, la cantante ha attirato subito l’attenzione sui social network, avendo attaccato direttamente il Papa emerito Ratzinger.

E’ vero però che le riflessioni contenute nel libro, possono regalare molti spunti di discussione. Benedetto XVI, infatti, parla di crisi della società contemporanea. A farlo sapere è stato il sito americano ultraconservatore LifeSiteNews, il network dei riferimenti dell’opposizione a Papa Francesco. Lo stesso che diffuse gli attacchi dell’ex nunzio a Washington, Carlo Maria Viganò. Il libro, in teoria, dovrebbe concludersi con un’intervista, “le ultime domande a Benedetto XVI”. E proprio lì si dovrebbero leggere le teorie che tanto hanno fatto infuriare la cantante pugliese.

papa benedetto XVI dimissioni

Il libro in uscita di Benedetto XVI

Le critiche di Benedetto XVI sono indirizzate alla società contemporanea: “Cento anni fa, tutti avrebbero considerato assurdo parlare di un matrimonio omosessuale“, si legge. Oggi, invece, “si è scomunicati dalla società”, se ci si oppone. Lo stesso vale per “l’aborto e la creazione di esseri umani in laboratorio”. E ancora: “La società moderna è nel mezzo della formulazione di un credo anticristiano, e se uno si oppone, viene punito dalla società con la scomunica… La paura di questo potere spirituale dell’Anticristo è più che naturale, e ha bisogno dell’aiuto delle preghiere da parte di un’intera diocesi e della Chiesa universale per resistere”.

Ovviamente queste opinioni si scontrano con la mentalità dominante. Ed è normale che arrivino delle critiche, soprattutto dai più giovani, tra i quali certi argomenti sono stati quasi totalmente sdoganati. La dimostrazione è proprio Emma Marrone, che si è sempre dichiarata, per esempio, a favore della comunità Lgbt+. E così, la cantante “scomunica” Ratzinger con due stories. >>Tutte le news di UrbanPost

Carceri, Di Matteo accusa Bonafede: “Ripensò al mio ruolo di capo della Dpa per i timori dei boss”

federica pellegrini primo tuffo

Federica Pellegrini primo tuffo post quarantena, emozionata come una bimba: «Mi manca il fiato»