in

Fermo, incendio in casa nella notte: muore bimba di 7 anni, salve la mamma e la sorellina

Servigliano, Fermo: la casa avvolta dalle fiamme e il dramma della piccola di soli sette anni divorata dall’incendio divampato nella notte. Incolumi la mamma e la figlia più piccola tratta in salvo dalla donna, poi rientrata, invano, a prendere la primogenita. La tragedia nella notte alle porte del paese.

torino crolla facciata

Fermo, incendio in casa nella notte: bimba di sette anni bloccata, muore per le esalazioni

Erano circa le 2.50 di questa notte, mercoledì 8 gennaio 2020, quando la donna che vive in un piccolo appartamento di circa 50 metri quadri a Servigliano, in via Circonvallazione Clementina, ha sentito un forte odore di fumo. Resasi conto di quanto stava accadendo ha subito lanciato l’allarme, cercando di mettere in salvo la figlia più piccola. Rientrata poi per recuperare anche la bimba di sette anni, la donna – originaria dell’Est Europa ormai da anni in Italia – non è riuscita però a raggiungere la piccola. Rimasta bloccata nell’appartamento, la bambina è deceduta a causa delle esalazioni di fumo.

Si indaga sulle cause del rogo

Sul posto dell’incendio in provincia di Fermo, sono intervenuti i vigili del fuoco con tre equipaggi, i sanitari del 118 di Montegiorgio, i volontari della Croce Azzurra di Santa Vittoria in Matenano, i carabinieri della Compagnia di Montegiorgio guidati dal capitano Massimo Canale e il comandante provinciale Antonio Marinucci. Nonostante l’intervento dei vigili del fuoco per cercare di trarre in salvo la piccola, nulla è stato possibile se non accertarne il decesso. In pochi minuti l’incendio è stato domato; la mamma e la figlia che sono riuscite a salvarsi sono state trasferite al pronto soccorso di Fermo per accertamenti. Incerte le cause del rogo ma, dalle prime analisi, sembrerebbe trattarsi dei locali cucina. L’appartamento è stato messo sotto sequestro per consentire lo svolgimento delle indagini in attesa dell’arrivo del magistrato.

Leggi anche —> Iran, aereo ucraino precipita dopo decollo: oltre 170 persone a bordo, nessun superstite

Giulia Provvedi Instagram

Giulia Provvedi Instagram, provocante e bollente in un reggiseno di pizzo bianco

Jim Carrey

Jim Carrey malattia: «Oggi non mi sento più affogare per la depressione»